“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

venerdì 22 ottobre, 2021

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

La regione dell’Abruzzo offre alcuni dei paesaggi più fantastici di tutta Italia, in particolare all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. In questa guida ci concentreremo sui cinque fiumi all’interno del parco:

  • L’Aterno
  • Il Vomano
  • Il Tirino
  • Il Tordino
  • Il Mavone
  • Il Tronto

Il Fiume Aterno

L’Aterno inizia nella catena montuosa dei Monti della Laga tra il confine tra il Lazio e l’Abruzzo. Scorre tutta la regione con la sua foce a Pescara sul mare Adriatico. Proprio lungo il confine esterno del parco si trova il paese di Capitignano dove l’Aterno è eccezionalmente paludoso con una rara specie di gambero di fiume.

Dalla città dell’Aquila inzia un famoso percorso di trekking dalla Fontana delle 99 cannelle, e che segue il fiume per un totale di 57 km. Lungo il percorso avrai la possibilità di visitare l’area archeologica di Amiternum antica città italica dei Sabini fondata nel III secolo aC. 

cascata-rio-arno-fiume-gran-sasso

Cascate Rio Arno vicino a Prati di Tivo

Il Fiume Vomano

Il Vomano scorre dal Gran Sasso per circa 80 km fino alla sua foce di Roseto degli Abruzzi sul mare. Da Pietracamela (Prati di Tivo), puoi raggiungere le cascate di Rio Arno che sfocia nel Vomano. Precipitandosi da 30 metri di altezza, queste cascate sono magnifiche.

Il Fiume Tirino

Dal greco “tre”, il Tirino, infatti, ha tre sorgenti: Capodacqua, Lago di Capestrano e Presciano. Questo fiume emette ben 6.000 litri d’acqua al secondo ogni mese dell’anno e rimane a una temperatura costante di soli 11 gradi centigradi! Considerato da molti il ​​fiume più puro d’Europa, il Tirino è perfetto per un giro in canoa o per la pesca della sua specie di trota. I suoi colori vanno dal turchese al verde intenso e al blu a seconda della luce del sole.

fiume-tirino-gran-sasso-parco

Il Tirino

Un percorso suggerito parte da Camping San Martino lungo la strada statale 153 e Bussi sul Tirino. Nel giro di 2 ore, ti potrai godere di uno dei tratti più belli dell’intero percorso del fiume.  

Il Fiume Tordino

Il fiume Tordino scorre da un’altitudine di circa 2.400 metri sui monti della Laga fino a Pescara. All’interno del Parco Nazionale, lungo il suo corso si trovano due spettacolari cascate: Fiumata e Tordino.

Una possibilità che è piuttosto difficile al livello fisico è di seguire il percorso trekking numero 23 da Padula (vicino a Cortino in provincia di Teramo) fino al rifugio Fiumata. 

Il Fiume Mavone

Il Mavone è un tributario del Vomano già menzionato sopra. A Isola del Gran Sasso, dalla parte est del Parco, il Mavone è giunto dal fiume Ruzzo dove si trovano le famose cascate del Ruzzo. In più ci sono percorsi che seguono le tante abbazie ed eremi in zona come Casale San Nicola

Il Fiume Tronto

Il fiume Tronto attraversa le province di Accumoli e Amatrice nella parte laziale del parco. Questo lungo fiume scorre su rocce sedimentarie come arenaria e travertino creando sorgenti naturali come quelle di Acquasanta Terme

Si consiglia sempre di visitare il sito ufficiale del parco prima di visitare il parco per tutte le informazioni dettagliate sui percorsi ed eventuali chiusure. 

Redattore

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login