“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

venerdì 30 luglio, 2021

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Da: sabato 04 agosto, 2018
A: sabato 11 agosto, 2018

A mezzogiorno in punto, come ogni prima domenica di agosto, Tollo, un paesino in provincia di Chieti, torna nel XVI secolo, luogo della battaglia tra turchi e cristiani. Nell’ambito dei festeggiamenti della Madonna del S.S. Rosario, oltre 80 figuranti si affrontano e combattono con spade in ferro, fino all’intervento dell’Angelo, impersonato da una bambina affacciata sulla cima della torre, che indica ai contendenti l’apparizione della Madonna del Rosario, detta anche Madonna dei Turchi.

 

battaglia-turchi-cristiani-tollo

Gli uomini del paese, figuranti della manifestazione, si dividono in due squadre: i turchi indossano abiti, turbanti e mantelli colorati, i cristiani invece divise e tuniche bianche. I gruppi, capeggiati da un comandante, dopo aver percorso in corteo le vie del paese e aver ricevuto la benedizione del clero durante la messa solenne, si affrontano armati con spade e lance di legno mimando l’assalto e la difesa di un torrione fortificato, innalzato per l’occasione nella piazza, e all’interno del quale sono asserragliati i cristiani. Quando però i turchi stanno per aggiudicarsi la vittoria…dalla torre si affaccia un angelo, che rappresenta l’intercessione della Madonna a favore della popolazione di Tollo.

La manifestazione della Battaglia tra turchi e cristiani è tra le più antiche d’Abruzzo e d’Italia.

 

turchi-cristiani-battaglia-tolloLa manifestazione vuole raccontare l’episodio accaduto nella seconda metà del XVI secolo, nel 1566 circa, quando Solimano II (chiamato dai turchi il “Conquistatore”) affidò il comando della sua flotta all’ungherese Pialì Pashà e ordinò l’invasione delle città lungo il litorale adriatico. La flotta turca respinta dalla piazzaforte di Pescara puntò poco più a sud, sbarcando a Francavilla, il 30 luglio di quello stesso anno, e a Ortona il 1° agosto. Altre orde saracene, in quegli stessi giorni, puntarono nell’immediato entroterra. A Tollo, secondo la storia e la tradizione locale, i turchi non riuscirono a penetrare nella roccaforte del paese, ove tutti i suoi cittadini si erano asserragliati, resistendo ai loro ripetuti attacchi. Oltre all’avvenimento storico, l’evento ebbe del prodigioso: venne, infatti, attribuito, dalla pietà dei fedeli, l’intervento della Vergine del Rosario, invocata perché la cittadina venisse risparmiata da una tale disgrazia.

 

tollo-chieti-battaglia-turchi-cristiani

Panorama di Tollo

Questa rievocazione è unica nel suo genere, spettacolare ed emozionante. Ogni anno viene innalzata una torre di ferro e legno a simboleggiare la roccaforte, andata distrutta da anni, sotto la quale si sviluppa la battaglia, al ritmo incalzante del rumore delle scimitarre, delle grida dei turchi che attaccano il paese, del rullo dei tamburi, e dei cristiani che difendono la roccaforte con lanci di acqua, pasta e pezzi di cocomero, che simboleggiano l’olio bollente e le pietre incandescenti.

La prima rievocazione di quest’avvenimento che segnò il paese di Tollo risale intorno alla fine dell’Ottocento, senza interruzioni, salvo i periodi delle guerre e altre calamità.

 

La manifestazione è organizzata e curata dall’Amministrazione Comunale di Tollo in collaborazione con l’Associazione Feste e Tradizioni Tollesi e l’Associazione Culturale e Ricreativa Battaglia Turchi e Cristiani. 

Secondo noi, ti potrebbero interessare questi articoliTrekking sulla MajellaLa riserva di Punta AderciCosta dei Trabocchi

 

copyright foto: https://it-it.facebook.com/AssociazioneTurchiECristiani/; italiaatavola.net

A. Falasca

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login