“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

mercoledì 23 ottobre, 2019

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Thank you!

Che si arrivi da Pescara o da Roma, l’autostrada A24/25 fiancheggia per alcuni tratti l’antica Tiburtina Valeria, ovvero la grande arteria che univa Roma alla costa adriatica.
sulmona-valle-peligna-aquilaA quei tempi i viandanti, attraverso il valico di Forca Caruso, raggiungevano la Valle Peligna, attraversando la più comoda e veloce galleria Cocullo da ovest o quella di Bussi da est provenendo da Pescara.

A poca distanza da Sulmona/ Pratola, si trova Corfinio (Corfinium): essa fu la capitale dei popoli Italici, che insorsero poi contro il governo di Roma battendo una propria moneta, chiamandosi per la prima volta “Italia”.
Ancora oggi si ammirano i resti di epoca romana e si può visitare la magnifica Basilica di S. Pelino, importante esempio di arte romanica.

corfinio-basilica-aquila-valle-peligna

Basilica di San Pelino

Il territorio della Valle Peligna è dominato da una catena di monti che la cingono come una fortezza. In questa valle, i secoli si sono succeduti segnando aspetti importanti della storia dell’Italia.
Nel suo eremo, Celestino da Morrone venne accompagnato a Roma per essere nominato Papa (Celestino V), incarico che poi rassegnò col famoso Gran Rifiuto. A memoria della sua importante figura venne realizzato il complesso di S.Onofrio, che custodisce testimonianze sulla vita dell’eremita come la grotta dove egli dimorava: secondo la tradizione, si può vedere l’impronta nella roccia dove Pietro era solito coricarsi.

Lo sguardo si posa poi sul magnifico complesso dell’Abbazia di S. Spirito a Maiella e sulla città di Sulmona, ricca di fascino e di testimonianze storico artistiche come l’acquedotto medievale realizzato all’epoca di Federico II.

valle-peligna-pacentro-aquila

Pacentro

Tutto intorno, i vari e antichi borghi con i rispettivi castelliPacentro (tra i Borghi Più Belli d’Italia), Introdacqua, Pettorano, Roccacasale e Popoli, ciascuno a difesa degli accessi della valle, ognuno con una propria tipicità e caratteristica.

La Valle ti aspetta per chi volesse vivere un’esperienza di qualche giorno in questo territorio e vivere a diretto contatto con le tradizioni, i modi d’uso e gustare l’ottimo cibo locale.

arrosticini-abruzzo-valle-peligna

Ti potrebbero interessare

Visitare Abruzzo 

 Bominaco: una perla nel territorio aquilano

La transiberiana d’Italia: un treno da scoprire

 

 

Articolo di: F. DiLisio

foto copyright: it.wikipedia.org; (foto Pacentro) di Ivan Gallese – www.paesaggidabruzzo.com; (foto arrosticini)  ilgiornaledelcibo.it

 

 

Redattore

Commenti

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

    • Silvia
      Silvia

      Gli arrosticini finali dicono tutto. Terra un po’ sconosciuta ma dalle mille sorprese. Ho visitato la costa abbruzzese ma mai l’interno, ci sono solo passata in auto. Il tuo articolo è un’ottima idea per una sosta nei miei viaggi periodici verso la Puglia e Basilicata!

      Apr 19, 2019, 4:49 pm
      Rispondi
    • sofia
      sofia

      E’ una zona che non conosco e che mi piacerebbe visitare, Devo capire se ci sono alloggi attrezzati per me in sedia a rotelle.

      Apr 20, 2019, 7:27 am
      Rispondi
    • Sara Alessandrini
      Sara Alessandrini

      L’Eremo, S.Onofrio, l’Abbazia…sono tutte cose che vorrei visitare e di cui non conoscevo affatto l’esistenza!!!! Sono stata a Salumona lo scorso anno ma oltre a fare il solito giro turistico e a comprare 50€ di confetti 🙂 non ho visto altro!!! Devo recuperare! La foto di Pacentro è da lasciare senza fiato! 🙂

      Apr 20, 2019, 7:51 am
      Rispondi
    • Monica
      Monica

      Che bellezza, non conoscevo questo posto ma, da grande amante dei borghi, ora non vedo l’ora di andarci!

      Apr 20, 2019, 9:20 pm
      Rispondi
    • Raffi
      Raffi

      Non sono mai stata in Abruzzo e mi hanno parlato benissimo sia di Sulmona che di Pacentro. Il tuo post mi conferma che dovrei proprio andare da quelle parti.

      Apr 22, 2019, 9:06 am
      Rispondi
    • Giovy Malfiori
      Giovy Malfiori

      Io e il centro Italia ci conosciamo poco e l’Abruzzo mi ispira moltissimo. Grazie per questo articolo. Conoscevo qualcosa della zona di Sulmona ma ora mi è venuta voglia di vederla ancora di più.

      Mag 7, 2019, 8:20 am
      Rispondi
    Esegui il login
    Ricordami
    Hai perso la password?
    Password Reset
    Esegui il login