“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

lunedì 25 giugno, 2018

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

ARTICOLI

Nuovo menù di navigazione

Organizza il tuo viaggio!
Guarda i nuovi racconti
Condividi con i tuoi amici

Da: venerdì 16 marzo, 2018
A: venerdì 16 marzo, 2018

Serata d’eccezione a Genova con lo spettacolo Key Points (Punti Cardinali) prodotto da Alex Atzewi che venerdì 16 marzo alle ore 21 vedrà sul palcoscenico del Teatro Modena di Sampierdarena grandi nomi della danza internazionale.

atzewi-dance-company

Roberta Siciliano

Infatti questa volta assieme alla Atzewi Dance Company il pubblico genovese avrà il piacere di vedere esibirsi la bellissima Roberta Siciliano, la ballerina / modella attualmente impegnata nell’NCPA a Pechino, e Fernando Troya, danzatore e coreografo spagnolo molto apprezzato in tutto il mondo. Con loro ci sarà anche il genovese Alekseij Canepa, ballerino solista presso Delattre Dance Company di Mainz, in Germania.
Key Points (Punti Cardinali) è l’ultima creazione di Alex Atzewi, nata in occasione della II Edizione del Festival dei Punti Cardinali nel Parco di Taino, sul Lago Maggiore, ed è una creazione di danza contemporanea in un atto unico di circa un’ora, creato per sette danzatori dove spiccano i ruoli solistici in questo caso sostenuti da Roberta Siciliano, Fernando Troya e Alekseij Canepa.

I Cardini sono la base dell’orientamento ovvero le direzioni fondamentali rispetto alle quali possiamo muovere tutte le nostre osservazioni.
Solem orientem – Sole nascente …..Est indica il cammino, il punto dal quale tutto ha inizio seguendo un movimento a spirale che ci permette di esplorare lo spazio all’infinito.
In lungo e in largo, in alto e in basso.
Septem Triones …i sette buoi che trascinano con forza il carro del Sole, astro che si muove sinuosamente attraverso il corpo femminile di una danzatrice, le stesse stelle che compongono il Piccolo Carro alle quali dà voce la Stella Polare guida di viaggiatori nell’oscuro oblio dell’esistenza.
Solem Occidentem – Sole morente, tramonto come necessità, preludio indispensabile della rinascita”- così spiega la sua creazione il coreografo Alex Atzewi.

atzewi-dance-company-genoa-troya

Fernando Troya

Il linguaggio originale e semplice il linguaggio dell’Atzewi Dance Company, hanno fatto sì che nel suo percorso di crescita sia stata apprezzata in tutto il mondo, dalla critica e da personaggi famosi del settore. Innumerevoli i premi che l’hanno accompagnata nel suo percorso artistico. Rinnovata di recente, la ADC è attualmente considerata tra le più tecnicamente preparate nel panorama della danza odierna.

 

 

 

 

Ufficio Stampa
Francesca Camponero

Redattore
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login