“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

mercoledì 18 settembre, 2019

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Da: giovedì 19 settembre, 2019
A: giovedì 19 settembre, 2019

 

Thank you!

 

Come ogni anno, a settembre, Napoli celebra il suo patrono con feste, eventi religiosi e civili e molto altro dedicato al Santo. La Festa di San Gennaro dura per tre giorni, ma il giorno effettivo della festa è il 19 Settembre. Ma perché è tanto importante questa festa? Qual è la storia del patrono di Napoli? Andiamo a scoprirne tutti i dettagli!

La storia 

La festa di San Gennaro è la giornata dedicata al Patrono della città ed è celebrata il giorno in cui si verifica il miracolo dello scioglimento del sangue. Che cosa significa? Nel Duomo di Napoli sono conservate le ossa di San Gennaro e due antiche ampolle, dove (si presume) sia contenuto il sangue del Santo. Secondo la storia, il sangue fu raccolto da una donna devota, il cui nome era Eusebia, dopo il martirio. All’epoca era usanza dei cristiani cercare di raccogliere parte dei corpi, abiti o simili dei martiri e poi di venerarli. I cosiddetti lacrimatoi, divennero un attributo iconografico di San Gennaro. Le ampolle vengono esposte tre volte l’anno: il sabato precedente alla prima domenica di maggio, il 19 settembre ed il 16 dicembre. Questi sono i tre giorni in cui, dal 1389, avviene la liquefazione. 

festa-di-san-gennaro-dooid

Riti e Tradizioni della Festa di San Gennaro

Il rito della liquefazione si svolge appunto tre volte l’anno e ognuna di queste volte segue la stessa procedura. Il vescovo di Napoli, dopo aver estratto il reliquiario posto su di un manico a mò di scettro, lo agita con movimenti bruschi tramandati dalla tradizione e con movimenti ampi in modo che tutti i presenti nella chiesa possano vedere. Dopo poco, il liquido contenuto nel reliquiario si sposta da un contenitore all’altro. La liquefazione avviene quasi sempre ed è considerato di buon auspicio.  

La Festa di San Gennaro arriva fino a New York

Sapevi che la celebrazione di San Gennaro è arrivata fino negli Stati Uniti? A New York, da ben 93 anni, si festeggia il Patrono di Napoli nel mese di settembre ed è uno degli eventi più attesi da italo-americani, newyorchesi e dai turisti!
I giorni di festa sono ben undici a Little Italy: dal 12 al 22 settembre scendono in strada musica, danze, cibo italiano e tanto divertimento. A tutti questi festeggiamenti sono ovviamente affiancate le cerimonie religiose e la processione con la statua del Santo, che solitamente si tiene il 19 settembre dopo la Messa nella Shrine Church of the Most Precious Blood

La festa è giunta oltreoceano grazie agli immigrati napoletani divenuti proprietari di un bar sulla Mulberry Street. Qui vi fu costruita una cappella in onore di San Gennaro e chiedevano offerte per i poveri del quartiere. Con il passare degli anni, si è trasformata in una grande festa famosa in tutto il mondo. 

festa-di-san-gennaro-dooid
Non perdere l’occasione di sapere tutto su questa regione!
Clicca qui per tutto quello che c’è da vedere in Campania e scopri gli eventi in programma! 
Scopri la Campania!

 

Copyright foto: www.chiesadinapoli.it

 

C. Piredda

Commenti

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

    Nessun commento trovato.
    Esegui il login
    Ricordami
    Hai perso la password?
    Password Reset
    Esegui il login