“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

giovedì 14 novembre, 2019

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

 

Thank you!

 

Se si pensano ai castelli della Lombardia, di primo acchito ci viene subito in mente il Castello Sforzesco di Milano, con la sua imponenza ed il suo bellissimo parco. In quest’articolo, invece, ve ne faccio conoscere uno che è meno noto, ma non di minore importanza e bellezza: il castello Visconteo di Pavia.

Castelli-medievali-pavia

©museicivici.pavia.it

La storia

È di epoca medievale ed è chiamato Visconteo perché prende il nome da un membro di una delle più importanti famiglie di Milano, i Visconti. Sto parlando di Galeazzo II Visconti, Signore di Milano, che nel 1359 conquistò Pavia e si trovò così bene che volle che nella città si costruisse il palazzo della sua abitazione. Galeazzo II non perse tempo, infatti i lavori di costruzione iniziarono dall’anno successivo e pensate che durarono solo 5 anni. Diventò, così, una raffinata residenza di corte.

Il castello è a pianta quadrata, composto da quattro torri quadrangolari ed è circondato da un fossato. Se andrete a visitarlo vedrete che oggi il fossato è vuoto, come quello del castello Sforzesco di Milano, ma inizialmente l’acqua che lo riempiva era quella del Naviglio, il canale navigabile che Galeazzo II fece costruire per avere un collegamento diretto con Milano. Venne costruito su due piani ed al suo interno si trova una corte circondata da portici.

Una delle curiosità che riguardano il castello è che inizialmente era circondato da un enorme parco, che oggi, purtroppo, non si può più ammirare. Ma i pavesi sono fortunati, perché una porzione di parco è rimasta. Si trova alla periferia di Pavia e corrisponde a quello che oggi è conosciuto come Parco della Vernavola. Il parco serviva a collegare la dimora di Galeazzo II Visconti al mausoleo della sua famiglia, ovvero la Certosa di Pavia.

La seconda curiosità che vi svelo è che c’è un’importante personalità legata al castello: il poeta Francesco Petrarca. Il suo mecenate era proprio Galeazzo II, che lo invitò a Pavia affinché contribuisse alla creazione della biblioteca del castello, proprio negli anni in cui il castello prendeva forma.

Pavia-castelli-medievali

©scuderiepavia.com

In seguito, vi citerò un’altra curiosità legata al castello ed alla città di Pavia.

Il castello rimase intatto per due secoli, fino al fatidico anno 1525, l’anno della battaglia di Pavia combattuta tra Spagnoli e Francesi. Entrambi ambivano alla conquista della città. Purtroppo venne abbattuta l’area settentrionale del castello insieme a due torri.

I Musei Civici di Pavia

Dal 1951 il castello è stato acquistato dal Comune e restaurato. Oggi è la sede di tutte le sezioni dei Musei Civici di Pavia ed ospita anche mostre temporanee. Le sezioni dei Musei Civici comprendono opere di archeologia, pittura e scultura dall’età romana e medievale fino al Risorgimento italiano. Alcune importanti sono:

  •  La sala azzurra, chiamata così per il colore della decorazione degli affreschi.
  • Sezione altomedievale, con opere del periodo in cui, ebbene sì, Pavia fu capitale d’Italia. Ecco svelata l’ultima curiosità. Ciò avvenne nel periodo corrispondente al regno longobardo (più precisamente dal VI all’VIII secolo a.C., ovvero da quando i Longobardi invasero l’Italia alla caduta del regno per opera dei Franchi di Carlo Magno).
  • Sala del modello ligneo del Duomo di Pavia, in cui è presente uno dei più grandiosi modelli ancora intatti.
  • Pinacoteca Malaspina, con opere di Antonello da Messina.
  • Sale con opere del ‘700 ed ‘800, in cui potete trovare quadri di pittori pavesi ed anche altri molto conosciuti, tra cui Francesco Hayez, Tranquillo Cremona e Giovanni Segantini.
  • Sala del Museo pavese del Risorgimento Italiano, con importanti spazi dedicati a Garibaldi ed alla famiglia pavese dei Cairoli, molto apprezzata da Garibaldi.
    Musei-civici-e-castelli-medievali-pavia

    ©museicivici.pavia.it

Ma il castello non è solo arte e storia. Durante tutto l’anno, nei giardini, si svolgono vari eventi, come concerti e spettacoli e tra le manifestazioni di quest’estate non posso non citare la festa della birra e lo Street Food. Il prossimo evento sarà dedicato agli amanti della gastronomia e del buon vino. Sto parlando dell’Autunno Pavese, la più grande manifestazione enogastronomica della provincia di Pavia. Quest’anno si festeggerà la sua 67° edizione e si terrà dal 18 al 21 ottobre 2019.

Se siete rimasti colpiti dal castello Visconteo e vi è venuta voglia di visitarlo, di seguito trovate alcune informazioni importanti, che potete consultare in modo più approfondito sulla pagina web dei Musei Civici di Pavia.

Gli orari ed i giorni di apertura delle sale sono gli stessi di quelli dei Musei Civici e potete accedere con lo stesso biglietto. Invece, l’ingresso al cortile, ai giardini ed al porticato è gratuito.

Orario visite:

  •  Luglio, agosto, dicembre e gennaio: da martedì a domenica dalle 9.00 alle 13.30.
  •  Nei restanti mesi dell’anno: da martedì a domenica dalle 10.00 alle 17.50.

Giorno di chiusura: lunedì.

Prezzi:

  • Intero: euro 8,00 (tutti i musei)
  • Ridotto: euro 4,00 (singole sezioni)
  • Biglietto Famiglia (due genitori + figli fino a 18 anni): euro 10,00

Visite guidate: possibili su prenotazione.

 

P. Cambielli

Commenti

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

    • beatrizhanks
      beatrizhanks

      Do you mind if I quote a few of your posts as long as I provide credit and sources back to your website? My blog is in the exact same niche as yours and my visitors would truly benefit from a lot of the information you present here. Please let me know if this ok with you. Many thanks!

      Mag 27, 2019, 8:14 am
      Rispondi
      • Redattore
        Redattore

        Hello! Which ones specifically?

        Giu 19, 2019, 10:51 am
        Rispondi
    Esegui il login
    Ricordami
    Hai perso la password?
    Password Reset
    Esegui il login