“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

mercoledì 20 marzo, 2019

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

Il prezzo
più basso

I migliori
servizi

Scopri come

Un Carnevale Tutto al Femminile!

Da: sabato 09 febbraio, 2019
A: martedì 05 marzo, 2019

carnevale-viareggio-date-2019Come viareggina d’adozione, vorrei parlarvi del Carnevale di Viareggio, che ogni anno è un’esplosione di suoni e di colori!             

Per gli abitanti della città costiera è un evento cui dedicare mesi per la preparazione dei costumi e poi godere in tutte le sue declinazioni: dalla famosa sfilata dei carri sui viali a mare, ai rioni notturni, alle feste mascherate a tema.                   

Le date dei corsi mascherati 2019:

Sabato 9 febbraio – ore 16

1° CORSO MASCHERATO serale DI APERTURA carnevale-viareggio-2019-bozzetti
Spettacolo piromusicale

Domenica 17 febbraio – ore 15

2° CORSO MASCHERATO

Sabato 23 febbraio – ore 17

3° CORSO MASCHERATO

Domenica 3 marzo – ore 15

4° CORSO MASCHERATO

Martedì 5 marzo

ore 14,50 Anteprima del Corso
ore 16,30 5° CORSO MASCHERATO

Al termine la proclamazione dei vincitori

Grande Spettacolo pirotecnico finale!

Il giorno di Martedì Grasso, che quest’anno sarà il 5 marzo, come da tradizione, ci sarà la sfilata in notturna, cosiddetta  dei viareggini perché in un giorno feriale. E’ un’esperienza da non perdere, che inizia nel tardo pomeriggio e scivola lentamente verso sera.                                                  

I temi dei carri allegorici in cartapesta sono spesso satirici, dalla politica italiana al costume, dalla cronaca nazionale e internazionale ai problemi che affliggono la nostra società.                                

Per saperne di più sull’evento che ha reso famosa Viareggio in tutto il mondo, suggerisco di visitare la Cittadella del Carnevale, dove i carri sono ideati e costruiti e dove, nel museo interno, si trova la storia di questo meraviglioso evento folkloristico. Pare che il famoso pittore viareggino Antonio d’Arliano nel 1925 ebbe l’idea di utilizzare la cartapesta per i carri, un preparato composto da acqua, colla, gesso e carta, usato ancora oggi.                                

carnevale-viareggio-2019-dateSi può avere un’anteprima dei carri 2019 guardando i bozzetti presentati dai maestri carristi. Quest’anno è un Carnevale tutto al femminile. L’intera manifestazione sarà la celebrazione della donna: ospiti dal mondo dell’arte, dello spettacolo, dell’imprenditoria e del volontariato, porteranno messaggi a favore del mondo femminile. Per esempio vedremo sfilare in passeggiata personaggi dalla politica italiana Emma Bonino e artisti come Frida Kahlo. I carri sono di diverse categorie: Prima e seconda categoria, mascherata di gruppo, maschere isolate. Quest’ultime sono veramente buffe, micro carri di cartapesta utilizzati come pesantissimi costumi.                                                                                                               

carnevale-date-viareggio-2018Dove alloggiare?  C’è una vasta scelta fra hotel e B&B a pochi passi dal mare.  Sì, perché a Carnevale ci si muove a piedi. Il clima sulla costa è mite e spesso durante il periodo carnevalesco ci regala giornate radiose e soleggiate. 

Per entrare veramente nell’atmosfera del Carnevale basta tirare fuori allegria e voglia di divertirsi. Dagli altoparlanti in passeggiata la musica inizia la Domenica mattina con le tipiche canzoni carnevalesche. Camminando sulla terrazza a mare fra Lido di Camaiore e Viareggio si possono vedere i carri che dalla Cittadella sono trainati lentamente verso i viali a mare. Sono giganti silenziosi dai colori sgargianti. Prendono posizione e al via verso le 15 si aprono e iniziano a muoversi, mostrando le numerose maschere dai costumi variopinti che instancabili e sorridenti ballano e cantano. Conosco seri professionisti che non rinunciano alla loro partecipazione sul carro, a dimostrare che è una tradizione insita nella cultura viareggina.

Bancarelle con panini caldi e dolciumi sono sparse un po’ ovunque perché durante il Carnevale si mangia all’aperto. Perfino lo storico ed elegante bar Galliano, risalente al 1923, in quest’occasione apre uno spazio esterno.                                                                                      

Dalla passeggiata sono bandite le bombolette di schiuma, appiccicose per i vestiti e dannose per l’ambiente, ma non i coriandoli, simbolo del Carnevale. Vi avverto che ve li ritroverete in borsa o nelle tasche dei giacconi per mesi a venire, e quei minuscoli pezzettini di carta colorata vi faranno ripensare con gioia ai giorni di festa.                                           

Non dimenticate di fare almeno un Rione, il carnevale dei giovani, le sere di Venerdì, Sabato e Domenica.  In contemporanea al periodo carnevalesco si tengono infatti sulle strade i 5 Rioni del Carnevale di Viareggio. Il più importante è il rione Darsena poiché si svolge nella zona del porto. Ci sono piccoli carri amatoriali e tanta gente mascherata che balla per strada al ritmo di musica da discoteca. I costumi dei ragazzi, rigorosamente self-made, sono originalissimi. Questo è il vero carnevale per i giovani perché significa lasciarsi andare al divertimento sfrenato.

 Il Carnevale di Viareggio racchiude in sé cosi tante emozioni che è difficile dimenticarlo!

Articolo di: S. Maestrelli

copyright foto: viareggio.ilcarnevale.com, viareggino.com

Redattore

Alloggi selezionati per te

Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login