“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

venerdì 28 febbraio, 2020

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

24 e 25 MARZO: LA PRIMAVERA FAI A PADOVA TRA VILLE E PONTI NASCOSTI

giornata-FAI-padova-ponteAnche quest’anno sabato 24 e domenica 25 marzo tornano a Padova le Giornate Fai di Primavera con l’apertura di numerosi siti culturali normalmente chiusi al pubblico. La bellezza del nostro paese sarà dunque la protagonista di questo ultimo weekend precedente le celebrazioni pasquali. A Padova e provincia i luoghi aperti per l’occasione saranno nove, inclusa l’ormai famosissima Villa dei Vescovi a Luvigliano.

Ciò che vogliamo qui consigliarvi è però un luogo poco conosciuto e nascosto nel viavai cittadino: il Ponte Romano di San Lorenzo. Collocato tra piazza Antenore e Canton del Gallo, è il ponte meglio conservato dell’antica Padova romana, risalente al 40-30 a.C.. Il suo nome deriva dalla chiesa di San Lorenzo sconsacrata nel 1809 per volontà di Napoleone e demolita nel 1937, della quale resta visibile l’edicola medievale contenente la tomba di Antenore, il principe troiano mitico fondare della città. Proprio avendo come punto di riferimento quest’ultima, potrete accedere al ponte attraverso un vicino sottopassaggio pedonale.
Incorporato negli edifici soprastanti, il ponte venne totalmente riscoperto solo nel 1938 con il restauro del vicino Palazzo Bo’ dell’Università di Padova. Fu nuovamente interrato nel 1959 per la costruzione della strada che porta il nome di Riviera Tito Livio e solo nel 2012 dopo un lungo intervento di riqualificazione è tornato ad essere visitabile occasionalmente. Non perdete dunque l’opportunità di vedere una preziosa testimonianza storica dell’antica Padova fluviale.

Luoghi aperti a Padova e provincia:
• Ponte romano di San Lorenzo ed il suo contesto – Padova
• Palazzo Cavalli e Museo di Geologia e Paleontologia – Padova
• Convento di San Giovanni di Verdara, ora Distretto militare – Padova
• Teresianum Palazzo Papadopoli Dolfin-Boldù – Padova
• Villa Moro Malpiero, Rigoni Savioli – Abano Terme
• Villa Roberto Bassi Rathgeb – Abano Terme
• Parco di Villa Bembiana – Abano Terme
• Villa Bembo Monzino, detta “La Bembiana” – Teolo
• Villa dei Vescovi – Luvigliano di Torreglia

FAI-giornata-padova-villaPrimavera però si sa vuol dire anche passeggiate nel verde e desiderio di stare all’aria aperta! Recandosi poco distante dal centro di Padova, ai piedi dei Colli Euganei è possibile coniugare interessi naturalistici e culturali visitando le ville aperte per le Giornate Fai di Primavera. In particolare, lungo le pendici del colle Monte Rosso, vicino ad Abano Terme, si trova Villa Bembiana, eccezionalmente aperta in questa occasione. L’appellativo che ricorda Pietro Bembo rimanda molto probabilmente al fatto che fu la casa di campagna dell’illustre letterato.

Questa villa seicentesca non è unica solo dal profilo architettonico bensì anche storico: cercate infatti la lapide che ricorda il suo ruolo nel 1918. Sede dell’Ufficio Stampa del Comando Supremo, vide la redazione del cosiddetto “Bollettino della Vittoria”: il bollettino di guerra del 4 novembre 1918 che annunciava il trionfo dell’Italia sull’Impero austro-ungarico.

giornata-FAI-padova-sentieroE dopo un tuffo nella storia d’Italia, potrete rilassarvi nell’ampio parco antistante la villa o intraprendere il sentiero naturalistico del Monte Rosso, un semplice anello escursionistico di un’ora e mezza adatto a tutti.

 

 

 

Per maggiori informazioni:
Tel. 02 467615366
padova@delegazionefai.fondoambiente.it
Fondo Ambiente

 

Copyright Foto: fondoambiente.it, euganeamente.it, magicoveneto.it

Articolo di: K. Toniolo

Redattore

Commenti

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

    Nessun commento trovato.
    Esegui il login
    Ricordami
    Hai perso la password?
    Password Reset
    Esegui il login