“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

martedì 21 maggio, 2019

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

Il prezzo
più basso

I migliori
servizi

Scopri come

Man mano che i mesi più caldi si avvicinano, i nostri pensieri tendono a vagare verso luoghi come la pregiata Costiera Amalfitana. Probabilmente non c’è un aspirante viaggiatore sulla terra che non ne abbia mai sentita parlare, non l’abbia sognata o che sia stato effettivamente lì. amalfi-coast-loren-de-sicaÈ veramente un sogno ed è esattamente come si vede nei film dell’epoca di Vittorio de Sica e di Sophia Loren. O quelli più recenti come Under the Tuscan Sun e The Talented Mr. Ripley. Quindi, dove sto andando con tutto questo? È il paradiso … giusto?

Beh, quasi. Le orde di turisti che fanno il loro pellegrinaggio verso Sorrento, Capri, Amalfi e Positano durante l’alta stagione (principalmente luglio e agosto), le hanno un po’ rovinate per il resto di noi. Con “il resto di noi” intendo quei viaggiatori che cercano un’esperienza più autentica; quelli di noi che vorrebbero entrare in una lunga conversazione (anche se mal riuscita) in italiano con uno locale al bar in piazza; quelli di noi che vorrebbero conoscere la signora che scrupolosamente ha fatto la pasta a mano per la  nostra cena. Per “noi” che, se ne abbiamo la possibilità, i mesi di maggio, giugno e settembre saranno un’esperienza molto più gratificante.

La città di Maiori nel mese di maggio è stata il sogno dei viaggiatori che si considerano fra quelli “fuori dai sentieri battuti”. Da Salerno (stazione principale ben collegata sia dai treni ad alta velocità come Italo e le Frecce di Trenitalia) si può facilmente prendere un autobus (SITA) e raggiungere Maiori in circa un’ora. Le linee di autobus sono in pratica Salerno-Maiori-Amalfi e poi Amalfi-Positano-Sorrento. I taxi privati ​​sono disponibili ma molto costosi.

Il viaggio in autobus di per sé è un’avventura quasi garantita, direttamente da una scena cinematografica! La nostra cavalcata comprendeva infinite curve insidiose e il passaggio di altri autobus con, letteralmente, pochi centimetri in mezzo. Naturalmente c’erano una moltitudine di nativi che scendevano dalle loro Vespe o che fermavano il loro lavoro per dirigere gli autisti, entusiasticamente con gesti e urli come solo gli italiani sanno fare. Fa tutto parte della meravigliosa esperienza che è davvero unica in Italia.

amalfi-maiori-limoniMaiori offre un grazioso centro città, con numerosi negozi e ristoranti gestiti dalla gente del posto. Noterai immediatamente l’abbondanza di limoni. Sono dappertutto! Dai saponi ai profumi all’olio d’oliva al famoso liquore limoncello, sono l’orgoglio e la gioia di tutta la costa.

Ero stata anni prima a Sorrento e ricordavo con affetto un piatto di spaghetti al limone, che avevo cercato di ricreare più volte da allora. Ho iniziato la mia ricerca chiedendo in vari negozi se conoscevano un buon posto in cui li servivano.  Un amichevole proprietario di un negozio (di limoni) mi ha dato un biglietto da visita di un ristorante in cui si poteva trovarli. Era tardi quella sera e così decidemmo di andare il giorno seguente a pranzo.

Appena siamo entrati e ho chiesto alla cameriera se veramente servivano gli spaghetti (in realtà tagliolini) al limone, il suo viso si è illuminato e lei ha esclamato con orgoglio: “Oh, è Lei! Mi hanno detto che sarebbe venuta oggi! Si! Ce l’abbiamo!” Sconcertata- mi chiedevo come potesse essere possibile che il proprietario del negozio della sera prima avesse potuto già contattare il ristorante e parlarle di noi. Poi mi sono ricordata: questa è l’Italia. Non solo l’Italia, ma l’Italia meridionale. Il clima è più caldo, le persone sono più calde e tutto è possibile.

tagliolini-limone-amalfi-maioriAbbiamo pranzato e mangiato i piatti più buoni dell’intero viaggio: focaccia calda con origano e olio d’oliva al limone, tagliolini al limone, il pescato del giorno, un’insalata di limone affettata (sorprendentemente buonissima!) e in fine un delizioso sorbetto al limone. Siamo partiti sapendo che la nostra cameriera sorridente avrebbe detto al proprietario del negozio della sera prima che eravamo stati lì e che avevamo pranzato, apprezzando i suoi tagliolini al limone e che la tradizione sarebbe continuata. Non saremmo stati noi a rompere la catena di questo meraviglioso patrimonio.

amalfi-coast-maiori-positano

Naturalmente nel corso del nostro breve soggiorno di tre giorni, abbiamo visitato l’immancabile Amalfi, Positano, l’isola di Capri e Ravello – tutti luoghi mozzafiato e assolutamente che valgono la pena da vedere. Ma ogni sera ci sentivamo sollevati di tornare nella nostra piccola oasi di Maiori, dove la gente del posto sorrideva e annuiva con la testa mentre passeggiavamo lungo il lungomare, dove c’è ancora un pezzo autentico d’Italia lasciato per “il resto di noi”.

copyright foto: positanonews.it; thatsaleaf.com; vesuviolive.it; lonelyplanet.com

 

M. Contino

 

Redattore

Alloggi selezionati per te

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login