“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

lunedì 12 aprile, 2021

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Lampedusa è un’isola dell’arcipelago siciliano noto come le Isole Pelagie. Questo gruppo si trova nel Mar Mediterraneo insieme all’isola di Pantelleria e sebbene appartenga all’Italia, in realtà è più vicino alla Tunisia. La “Spiaggia dei Conigli” di Lampedusa è stata più volte riconosciuta come la spiaggia più bella del mondo.

sicilia-isola-lampedusa-pelagie

La storia in breve

Non a caso, la storia di Lampedusa risale a migliaia di anni fa. I Fenici, Greci, Romani e Berberi la usavano come una base marittima strategica. Durante le guerre arabo-bizantine nel IX secolo, l’isola fu saccheggiata. Molto più tardi, durante il periodo medievale, fu oggetta di incursioni ottomane e, di conseguenza, fu infine completamente abbandonata. Ora, solo 6.000 persone vivono sull’isola e sopravvivono grazie all’agricoltura e al turismo.

Cosa vedere e fare a Lampedusa

L’intera isola è lunga solo 20 km e può essere percorsa in bicicletta in un solo giorno. Il suo terreno roccioso e asciutto è completamente diverso da quello che ci si aspetterebbe di vedere nel Mediterraneo. L’attrazione principale sono chiaramente le spiagge di sabbia bianca e le acque turchesi che sono state nominate più volte le più belle del mondo.

Le spiagge e le cale

La costa meridionale è dove troverai la maggior parte delle piccole cale. Alcune delle più famose sono Cala Pulcino, Cala Creta, Cala Guitgia (perfetta per le famiglie), Cala Calandra (Mare Morto) e la più famosa di tutte, la Spiaggia dei Conigli.

La Spiaggia dei Conigli

Non lasciarti ingannare dal suo nome; anche se sarebbe carino, non ci sono coniglietti che saltellano qui intorno. Questa spiaggia e l’istmo sono stati effettivamente nominati erroneamente dalla traduzione in inglese. Un ammiraglio inglese la chiamò “Rabit Island” (con una B) ed era stata interpretata male. Quando c’è la bassa marea, puoi attraversare l’istmo dalla spiaggia al piccolo isolotto. L’acqua qui è spettacolare, profonda e piena di vita marina!

È l’unico sito in Italia dove le tartarughe marine caretta caretta vengono a deporre le uova tra maggio e agosto.

lampedusa-tartaruga-loggerhead

Molte delle spiagge sono attrezzate con ristoranti e bar ed altre sono completamente selvagge. Alcuni dei migliori luoghi possono essere esplorati in barca o potrebbero richiedere un po ‘di trekking, ma ne vale la pena!

Lo snorkeling è lo sport più popolare qui poiché la vita marina prospera nelle acque calde. I delfini e le balene sono spesso avvistati.

Altro da vedere

Altre attrazioni dell’isola sono il Santuario della Madonna di Porto Salvo che è vicino ai cuori di tutti i lampedusani. In origine era solo una grotta risalente probabilmente al XIII secolo durante le crociate. Durante la Seconda Guerra Mondiale ci fu un bombardamento che distrusse la chiesa ma, miracolosamente, lasciò intatta la statua della Vergine Maria. Nessuno sull’isola perì quel giorno e la gente del posto attribuì la propria fortuna alla Madonna di Porto Salvo e ricostruì il santuario.

Dovresti anche prendere il traghetto per Linosa, la piccola isola sorella di Lampedusa. Anche se due sorelle non potrebbero essere più diverse! Linosa è un’isola vulcanica con spiagge di sabbia scura e una rigogliosa macchia mediterranea.

Il centro di Lampedusa è l’unica parte dell’isola effettivamente popolata e dove troverai tutti i servizi di cui avrai bisogno. È anche il porto dove arrivano i traghetti da Porto Empedocle di Agrigento. C’è un piccolo aeroporto con la maggior parte dei voli in collegamento da Palermo e Catania.

lampedusa-sicilia-isola-pelagie

 

Redattore

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login