“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

sabato 04 luglio, 2020

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Il Lago Maggiore è condiviso dalle regioni settentrionali italiane del Piemonte e della Lombardia e dal Cantone svizzero del Ticino. Le sue splendide città sul lago sul versante piemontese includono Stresa, che rappresenta un punto di partenza perfetto per la nostra avventura sulle Isole Borromee!

borromeo-isole-lago-maggiore

La Famiglia Borromeo

Il gruppo noto come Isole Borromee comprende Isola Bella, Isola Madre, Isola dei Pescatori e Isolino di San Giovanni. Il loro omonimo proviene dalla prestigiosa famiglia Borromeo che in realtà erano importanti commercianti di San Miniato (Toscana) nel XIII secolo. Sorprendentemente, l’Isola Bella e l’Isola Madre sono ancora di proprietà della famiglia Borromeo circa cinque secoli dopo! 

Le Isole

A partire da Isola Bella, la meta da non perdere è Palazzo Borromeo. Questo palazzo barocco fu costruito a partire dalla metà del XVII secolo da Vitaliano VI. Le venti sontuose sale tutte decorate con le migliori opere d’arte, arazzi e arredi ti stupiranno. Ancora più incredibile è la Galleria Berthier con 130 capolavori in mosaico e le grotte che sono state progettate per mantenere gli ospiti freschi nella calura estiva.

Borromeo-teatro-massimo-isola-bella

©isoleborromee.it

I giardini, che includono il Teatro Massimo, sono assolutamente meravigliosi. Fontane, statue, obelischi, terrazze e un’incredibile varietà di flora rendono questo giardino barocco per antonomasia. Ci sono persino pavoni bianchi che vagano intorno per aggiungere all ‘atmosfera da fiaba.

L’Isola Madre è la più grande del gruppo e pure qui troverai un delizioso palazzo appartenente alla famiglia Borromeo che è aperto al pubblico. Ancora una volta, l’arredamento e l’arte ti toglieranno il respiro, ma lo fara’ anche il teatro delle marionette. Questa è una delle collezioni più apprezzate e complete di marionette al mondo.

L’immenso giardino inglese è di 8 ettari. Una straordinaria varietà di specie vegetali, alcune molto rare, prosperano in questo clima unico. Uno dei più singolari è probabilmente il protea che è originario del Sudafrica ma fiorisce in abbondanza sull’isola. Ma è il cipresso del Kashmir che è diventato il vero simbolo dell’isola. Originario del Tibet, fu portato qui nel 1860 e ora è il più grande e antico del suo genere in tutta Europa.

È interessante notare che l’Isola dei Pescatori è l’unica isola del gruppo ad essere abitata tutto l’anno. Come suggerisce il nome, è un antico villaggio di pescatori e la pratica è ancora comune. Questo piccolo borgo dell’isola non consente veicoli a motore, quindi una volta scesi dalla barca, passeggerai per le strette vie a piedi. È un ottimo posto per rilassarsi, provare alcuni piatti di pesce locali e immaginare come deve essere stata la vita centinaia di anni fa.

L’isolotto di San Giovanni è il meno visitato perché il suo palazzo e i suoi giardini sono chiusi al pubblico.

Se soggiorni a Stresa, puoi visitare il Parco del Mottarone e il Parco del Pallavicino. Da Stresa, puoi prendere i traghetti per raggiungere le isole. Controlla il sito ufficiale per le ore delle isole e le informazioni sui biglietti.

Articolo di Marie Contino

Redattore

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login