“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

lunedì 12 novembre, 2018

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

Il prezzo
più basso

I migliori
servizi

Scopri come

Un'oasi di tranquillità tra mare e montagna

“O tra i placidi olivi, tra i cedri e le palme sedente / bella Arenzano al riso de la ligure piaggia…”

I primi versi di questa poesia di Giosuè Carducci immortalano la bellezza di Arenzano, l’ultima tappa della nostra vacanza. Dopo aver fatto il pieno di cultura a Lucca e Pisa, vogliamo trascorrere il resto della nostra vacanza in completo relax.

Arenzano-lungomarePerché abbiamo scelto Arenzano fra tutti i paesi della Liguria? La prima motivazione è strettamente emotiva. Da bambina ho trascorso lì qualche vacanza con la mia famiglia e ci tenevo a tornare per recuperare dei bellissimi ricordi. La seconda è legata ad un discorso più pratico. Arenzano conta circa 11.500 abitanti e, quindi, non è mai troppo affollato o eccessivamente caotico (ad eccezione del mese di agosto. Ma trovate un litorale italiano che non lo sia in quel periodo). Inoltre, Arenzano, rispetto ad altre località balneari liguri, è curato e pulito. Il centro storico è ben ristrutturato e ospita negozi e locali particolari. Infine, Arenzano sale in cima alla classifica grazie alla Villa Negrotto Cambiaso e al suo bellissimo parco.

Se siete in cerca di vita mondana e locali rumorosi, Arenzano non è adatta a voi. Del resto la Liguria non è famosa per discoteche e movida, ma sfrutta il suo clima e la sua conformazione naturale per offrire soggiorni adatti a famiglie, anziani e giovani coppie in cerca di relax. In particolare, Arenzano fa al caso vostro se, oltre alla tranquillità, cercate anche un paese bello e vivibile, pulito ed efficiente.

Raggiungere Arenzano è veramente facile. Il comune ha il proprio svincolo autostradale sulla A10 e una fermata della linea ferroviaria Genova-Ventimiglia.

Il clima mite della Liguria offre la possibilità di soggiornarvi per gran parte dell’anno. Arenzano, così come la maggior parte dei paesi costieri della regione, accoglie un flusso turistico che, tra alti e bassi, è comunque costante in tutte le stagioni. Grazie all’ossessione compulsiva dei miei genitori di immortalare ogni istante dell’infanzia delle loro figlie, ho interi album di fotografie grazie ai quali io e mia sorella possiamo rivivere le nostre vacanze invernali ad Arenzano.

Arenzano-villa-negrottoIl paesaggio che circonda Arenzano è l’incontro perfetto fra montagna e mare. Quindi è la meta adatta per chi vuole diversificare la propria vacanza. Il territorio comunale di Arenzano è compreso nel Parco naturale del Beigua e offre scorci suggestivi nei tratti in cui la distanza fra monti e costa si assottiglia fino a pochissimi chilometri.

A mio avviso il tratto più caratteristico di Arenzano è la Villa Negrotto Cambiaso con il suo stupendo parco. Da semplice torre di avvistamento medievale, la Villa subì i primi interventi di ampliamento dalla seconda metà del ‘500, quando i nobili della famiglia Pallavicino la scelsero come dimora estiva, circondata da campi. Alla fine del XIX secolo la marchesa Luisa Sauli Pallavicino decise di rinnovare l’intera struttura, trasformando la villa cinquecentesca in un castello turrito e il terreno agricolo in un parco. Oggi la Villa è sede del comune e un recente restauro ha riportato alla luce lo splendore degli stemmi affrescati, sia al di sotto della merlatura della torre sia attorno ai lunotti delle finestre del primo piano.

Il parco della Villa, oggi parco comunale, venne realizzato seguendo il modello di giardino all’inglese, secondo il quale la natura deve mostrarsi selvaggia e spaventare il visitatore proprio per l’apparente mancanza di regolarità. Per rispettare gli schemi di questo modello vennero realizzati terrazzamenti e bacini artificiali, collegati da ruscelli. Potrete avvistare pavoni che zampettano liberi e diverse tartarughe che hanno stabilito la loro dimora nella vasche davanti alla villa. Nella zona pianeggiante a sud è stato creato un attrezzato parco giochi per i bambini.

Oltre alla Villa, il grande parco comprende anche un “borgo medievale”, frutto della ristrutturazione di edifici preesistenti e dell’aggiunta di elementi in stile medievale, come mura, merli, torrette, cammini di ronda e garitte di avvistamento. Il borgo è collegato alla villa proprio dai camminamenti delle mura.

Elemento architettonico di particolare pregio è la serra, voluta dalla marchesa Matilda Negrotto Cambiaso nel XX secolo che oggi ospita spesso eventi e mostre floreali.

Giusto per stuzzicare la vostra curiosità, elenco le altre ville presenti nel comune di Arenzano, dove il comune e le associazioni locali organizzano eventi culturali e corsi. Villa Maddalena, Villa Mina nei pressi della chiesa parrocchiale dei Santi Nazario e Celso, Villa Arosio e Villa Figoli con il suo parco-giardino all’italiana di circa 35.000 m2.

Arenzano-villa-figoliOltre a godervi il sole e il mare, ad Arenzano potrete anche fare della passeggiate lungo la pista ciclabile, realizzata sul vecchio tracciato della ferrovia Genova-Ventimiglia, che collega il paese al comune di Cogoleto. Oppure potete cimentarvi in un po’ di sano trekking arrivando alla località chiamata “Cü du Mund” (in dialetto genovese “culo del mondo”, a causa della sua posizione isolata e impervia). Se vi piacciono le immersioni fuori dal comune, sappiate che ad un miglio e mezzo a ponente del porto di Arenzano si trova il relitto della petroliera Haven, affondata nel 1991.

L’evento più famoso organizzato da Arenzano è la Marcia Internazionale Mare & Monti, che oltre ad attirare marciatori internazionali, richiama anche appassionati amatoriali. Attorno all’evento, che si svolge solitamente nel mese di settembre, ruotano incontri interculturali e feste in piazza.

Durante il vostro soggiorno ad Arenzano non potete non assaggiare la focaccia arenzanese, ossia la tipica focaccia genovese cotta con lo stracchino in superficie.

Copyright foto: www.comune.arenzano.ge.it; www.footgolfliguria.it; www.arenzanoturismo.it

S. Mazzola

Alloggi selezionati per te

Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login