“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

giovedì 21 febbraio, 2019

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

Il prezzo
più basso

I migliori
servizi

Scopri come

Le celebrazioni per l'arrivo dell'Anno del Maiale nel capoluogo lombardo

Da: martedì 05 febbraio, 2019
A: domenica 10 febbraio, 2019

Il prossimo 10 febbraio a Milano si svolgeranno le celebrazioni in occasione del Capodanno Cinese, l’evento che segnerà il passaggio dall’Anno del Cane all’Anno del Maiale.

Per le vie della Chinatown milanese verranno appese lanterne, drappi, insegne e cartelli di colore rosso, sia sui portoni delle case che sulle vetrine dei negozi. Il quartiere cinese sarà quindi addobbato con decorazioni raffiguranti questa figura dello zodiaco cinese. 

Si potrà poi assistere alla tradizionale Parata del Dragone in Via Sarpi, fulcro del quartiere cinese a Milano e scoprire di più sulla cultura cinese grazie alle iniziative organizzate dall’Istituto Confucio.

Ma andiamo per ordine, prima di tutto cos’è il Capodanno Cinese?

Il Capodanno Cinese 2019: l'anno del maiaile

Il Capodanno Cinese: una tradizione millenaria

Ciò che noi in Occidente definiamo Capodanno Cinese si chiama in realtà Festa di PrimaveraCapodanno Lunare. Si tratta di una delle festività maggiori e più sentite nell’intera Repubblica Cinese e in una buona parte del mondo orientale: infatti viene celebrato anche in paesi come Corea, Mongolia, Singapore, Malaysia, Nepal, Bhutan, Vietnam (dove prende il nome di Tết Nguyên Ðán), Taiwan, Giappone e nelle varie comunità cinesi sparse in tutto il mondo.

Tradizioni del Capodanno CineseIn Cina il Capodanno corrisponde al primo giorno del calendario lunare, data che nel calendario gregoriano varia di anno in anno, ma sempre compresa tra il 21 gennaio e il 20 febbraio.

Il Capodanno Cinese è una festività di origini antichissime: è nata oltre 4.000 anni fa con l’obiettivo di sancire la fine di un anno di duro lavoro e inaugurare quello nuovo. Ed è proprio in questo momento di transizione tra l’anno vecchio e l’anno nuovo che i Cinesi approfittano per trascorrere del tempo con la loro famiglia e rilassarsi e riposarsi il più possibile.

Bisogna infatti ricordare che questa festività non dura un solo giorno come  il Capodanno in Occidente, ma ben due settimane consecutive, durante le quali si è soliti visitare i propri parenti e amici, così come scambiarsi doni e auguri. Si crede infatti che a un buon inizio dell’anno corrisponda un prospero ciclo lavorativo nell’anno che deve arrivare.

Le celebrazioni per il Capodanno Cinese cominciano la sera della vigilia, in cui si consuma un banchetto in famiglia, e terminano la sera del quindicesimo giorno con la famosa Festa delle Lanterne, in cui le persone – soprattutto famiglie con bambini – escono per strada per una passeggiata notturna con una lanterna in mano.

Le vie delle città e dei paesi vengono adornate con numerose decorazioni di colore rosso. Questo colore infatti è considerato propiziatorio nella cultura cinese e rappresenta felicità, fortuna e ricchezza.

Per quanto riguarda i rituali che accompagnano l’arrivo dell’anno nuovo cinese, sono molte le tradizioni che vengono seguite e, soprattutto, tendono a variare da una regione all’altra della Cina.

Essendo la Cina il paese inventore della polvere da sparo, non mancano mai i fuochi d’artificio, un tradizionale festeggiamento del Capodanno fin dai tempi antichi. Gli scoppi colorati e rumorosi sono infatti considerati un modo per scacciare gli spiriti maligni, intimoriti dalle luci e dalla confusione.

Un’altra tradizione caratteristica è lo scambiarsi buste rosse contenenti dei piccoli doni. Normalmente, le buste contengono denaro in forma di monete con un valore complessivo che può variare, si parte da pochi yuan per arrivare addirittura a varie centinaia. Tuttavia, il numero di monete contenuto nelle buste deve essere sempre pari, in quanto i numeri dispari sono associati con il denaro che si dona in caso di funerali.

Il dragone del capodanno cineseInfine, un altro rito comunemente presente nelle celebrazioni del Capodanno Cinese è la danza del leone. Si tratta di una  una danza tradizionale eseguita insieme alla danza del drago ed effettuata da artisti marziali o acrobati. Uno o più danzatori indossano un grande costume da bestia, tenendo in alto la testa, ed uno o più personaggi rappresentanti esseri umani danzano intorno al mostro.

Ciò che differenzia la Danza del leone da quella del drago è il fatto che il corpo del leone viene normalmente mosso da due danzatori, mentre il drago ne richiede molti. Questo è anche il motivo per cui durante la prima raramente è possibile scorgere i figuranti, che rimangono nascosti all’interno del corpo del manichino.

Andiamo ora a vedere come festeggia l’arrivo del nuovo anno la comunità cinese di Milano.

Il Capodanno Cinese 2019 dooid

Il Capodanno Cinese a Milano: la Parata del Dragone

Le celebrazioni per il Capodanno Cinese arriveranno a Milano il 5 febbraio e si protrarranno per tutta la prima settimana del mese. Durante questi giorni, la città si riempirà di lanterne e di addobbi di colore rosso come simbolo di buon auspicio per l’anno nuovo. Si tratta di una tradizione che rimanda alla Festa delle Lanterne secondo cui questi oggetti scenografici, una volta accesi, vengono posizionati lungo le strade e davanti alle porte delle case e dei negozi. 

Ma sarà nella giornata di domenica 10 febbraio che il capoluogo lombardo si trasformerà in una vera e propria città cinese: un tripudio di colori, musica e danze per festeggiare la fine dell’Anno del Cane e l’inizio dell’Anno del Maiale.

Il fulcro della celebrazioni sarà proprio la Chinatown di Milano, dove si potrà assistere alla tradizionale parata in costume con protagonista il Dragone Cinese.

Per chi non l’avesse mai vista, la parata è uno spettacolo variopinto caratterizzato da dragoni di carta, ombrellini colorati, figuranti, musica e danze tradizionali. Anche durante la parata, spicca il colore rosso che, secondo un’antica leggenda, serve a spaventare Nian, il mostro che una volta all’anno esce dalla sua tana per invadere i villaggi. 

La parata partirà da piazza Gerusalemme alle 14:00 e si snoderà poi verso il cuore della Chinatown milanese, ovvero via Paolo Sarpi

Durante la sfilata, i negozianti del centro regaleranno a bambini e giovani sposi delle buste rosse contenenti delle monete come simbolo di auguri per l’anno che verrà. Non mancheranno infine le tradizionali danze del drago e del leone e tutte le altre manifestazioni tipiche della cultura cinese.

Il Capodanno Cinese all’Istituto Confucio

Anche l’Istituto Confucio di Milano organizzerà delle iniziative e dei laboratori in occasione del Capodanno Cinese, oltre a una serie di incontri con l’obiettivo di illustrare la cultura cinese ai presenti. Sono in programma anche uno spettacolo teatrale e dei laboratori didattici per bambini, che potranno realizzare delle figurine in compagnia di veri artigiani cinesi.

Anno del Maiale: Capodanno Cinese 2019

Immagine da Freepik

Il Capodanno Cinese 2019: l’anno del Maiale

Come molti sapranno, nel calendario tradizionale cinese ogni anno è rappresentato da un animale, seguendo cicli di 12 anni. I dodici animali in ordine sono: Topo, Bue, Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Capra, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale. Il 2019 sarà l’anno del Maiale.

Secondo le credenze locali, le persone nate sotto il segno del Maiale – ovvero negli anni 1923, 1935, 1947, 1959, 1971, 1983, 1995 e 2007 – sono diligenti, compassionevoli e generose. Sono persone dotate di grande concentrazione e determinazione, che chiedono raramente aiuto quando sono in difficoltà, ma allo stesso tempo sono sempre pronti a dare una mano agli altri. 

I nati sotto il segno del Maiale riescono a mantenere una relativa calma di fronte alle difficoltà, gestendo sempre le cose con calma e attenzione. Hanno infine un  grande senso di responsabilità che li porta a finire sempre quello che hanno iniziato.

Fonte: Cina Highlights

Capodanno cinese a Milano: la parata

Partecipa al Capodanno Cinese a Milano

Partecipa al Capodanno Cinese a Milano il prossimo 10 febbraio, contattaci a booking@rimmontech.it per prenotare un soggiorno nella zona. Facci sapere tutte le tue necessità e noi troveremo la struttura ideale per rendere il tuo viaggio a Milano indimenticabile.

P.S: puoi raggiungerci anche sulla nostra pagina Facebook dooid magazine.


Se ti interessa particolarmente la cultura orientale, leggi anche l’articolo sul Festival della Cultura Giapponese che si svolge a Cagliari nel mese di ottobre.

Redattore

Alloggi selezionati per te

Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login