“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

lunedì 01 giugno, 2020

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Il mese di Febbraio è caratterizzato dall’allegria, dai colori e dalle tradizioni del Carnevale, festa caratteristica in tutte le regioni d’Italia. Le Marche non sono da meno. A Fano, borgo marchigiano, si celebra uno dei carnevali più antichi: scopriamolo insieme!

carnevale-di-fano-dooid

©facebook.com/ilcarnevaledifano/

Carnevale di Fano 

Dal 1347 si celebra il carnevale a Fano. Si colloca in questo anno la nascita della festa perché si hanno in quell’anno i primi documenti riguardanti le celebrazioni. I giorni del carnevale per quest’anno sono il 9, il 16 e il 23 febbraio. 

L’attuale celebrazione però risale a fine 800. La musica arabita, la maschera tipica del Carnevale di Fano (chiamato El Vulón, risalente al 1951) e molto altro ancora fanno parte delle tradizioni di questo paese in continua evoluzione. 

L’evento caratteristico è il lancio dei dolciumi dai carri durante le sfilate, chiamato Getto. Tonnellate di caramelle, cioccolatini e confetti vengono lanciati durante le bellissime sfilate dei carri allegorici al posto dei coriandoli. Grande collaborazione tra Fano e la Perugina®, in quanto molti dei dolci lanciati sono stati e tutt’ora sono forniti da questa famosissima fabbrica.

Proprio per questa particolare usanza, il carnevale di Fano è conosciuto come il carnevale dolce.

Curiosità sul Carnevale di Fano

I carri allegorici che invadono ogni anno le vie del paese sono costruiti in cartapesta e gommapiuma. Raffiguranti scene di politica, di attualità o di fumetti, questi capolavori vengono preparati con cura e passione nei mesi precedenti all’evento. Alcuni di questi carri arrivano addirittura a misurare ben 16 metri di altezza! 

La maschera tipica, El Vulón chiamato in dialetto o Pupo, è la caricatura di uno dei membri della banda Musica Arabita.

Per gli abitanti di Fano, il carnevale è un evento importantissimo al punto che lo statuto stesso del Paese lo ha riconosciuto come festa irrinunciabile. Quindi… chi siamo noi per rinunciare ad un così bel momento di allegria, festa e spensieratezza? 

carnevale-di-fano-dooid

©facebook.com/ilcarnevaledifano/

Altre info utili

Programma

Domenica 9 e domenica 16 febbraio alle ore 15 da Piazza Gramsci, partiranno i concorsi mascherati. Mentre domenica 23, stesso posto stessa ora, oltre alla competizione avrà luogo anche la sfilata e il tradizionale Getto delle caramelle. Al termine della sfilata e del main event dei festeggiamenti, ci sarà la premiazione del concorso delle maschere. A chiusura della giornata (dalle 18 in poi) tanta musica e divertimento per tutti!

Per maggiori informazioni sul programma, visita il sito ufficiale del Carnevale di Fano. 

Biglietti

Disponibili in prevendita online (10€) o alla cassa ( 12€) per i posti in piedi. Per i palchi e le tribune il costo del biglietto è di 15€. 
Bambini sotto i 140 cm e i tesserati Carnevalesca pagano 1€, mentre gli under 18, gli over 65 e i gruppi pagano 7€ se acquistano il biglietto online oppure 9€ alle casse in loco. 

 

C. Piredda

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login