“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

martedì 16 agosto, 2022

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Dimmi chi sei e ti dirò in quale spiaggia del Conero andare.

Il Conero preserva i luoghi di mare più belli della regione Marche. Un’ambiente naturale, incastonato ai piedi del Monte, con vibes che ricordano isole assolate del Mediterraneo.

L’area offre differenti spiagge, che vanno sapientemente scelte anche in base alle proprie esigenze. Ah, non dimenticate le scarpette da scoglio!

Spiaggia Urbani

Una delle spiagge più famose del Conero, si trova ai piedi di Sirolo, perla dell’Adriatico. È facilmente raggiungibile camminando dal centro del borgo o tramite il servizio di autobus.

Offre una parte di spiaggia attrezzata. L’acqua è cristallina e vi è un pontile dove i ragazzi si divertono a fare tuffi e prendere il sole.

Scendendo dal borgo di Sirolo verso la spiaggia, i colori dell’acqua insieme agli ombrelloni che colorano la spiaggia, con la montagna alle spalle renderanno al visitatore uno scenario da cartolina.

È una spiaggia consigliata sia alle famiglie che a chi vuole un po’ di relax tra la natura. Infatti, alle spalle della spiaggia c’è anche una bella zona d’ombra immersa nel verde.

Spiaggia Urbani dall'alto-conero

La vera magia però avviene al calar del sole, quando i ristoranti sulla spiaggia si colorano con luci soffuse e sui loro tavoli cullati dalle onde potrete assaggiare dei favolosi piatti di pesce.

Dopo una giornata di mare, sul ritorno verso casa non può mancare una visita al Borgo di Sirolo, con il suo aspetto marinaro e la sua vista aperta sul mare e verso l’infinito.

Spiaggia del Frate

Questa spiaggia si trova alle pendici di un altro caratteristico borgo della Riviera del Conero: Numana.
Deve il suo nome ad un antico convento di frati che sorgeva in cima ad essa.

Per raggiungerla è consigliato parcheggiare l’auto nel park che si trova all’ingresso della cittadina, attraversarla e scendere a piedi verso la spiaggia passando attraverso i cancelli dell’Hotel dei Gigli.

Qui troviamo ghiaia più fine di quella delle altre calette del Conero, e questa la rende più adatta alle famiglie. L’acqua, limpidissima, è delimitata dagli scogli, il che rende la zona di balneazione più sicura anche per i bambini. La spiaggia è attrezzata, ma vi è anche spazio per la spiaggia libera.

Dopo una giornata soleggiata non può mancare una visita a Numana Alta, con le sue casette ed i suoi scorci romantici.

Spiaggia di Mezzavalle

La spiaggia più Hippie della riviera.

Questo angolo di paradiso raggiungibile solo dopo una discesa composta da sette tornanti, è perfetta se cercate un ambiente di relax, pace ed amore immerso nella natura.

Per raggiungerla potete lasciare l’auto nel parcheggio in cima allo “stradello” (così si chiamano i percorsi che portano alle spiagge), o nel vicino parcheggio scambiatore da dove partono gli autobus per Portonovo.

Una transenna indicherà l’inizio della strada fatta di terra ed indimenticabili panorami.
Sulla spiaggia non vi sono ombrelloni, ma vi è un piccolo chiosco dove rinfrescarvi. Per questo è meno adatta alle famiglie o a chi cerca qualcosa di più comodo. Mentre è un paradiso per chi cerca un habitat selvaggio.

Gli avventori che la popolano sono infatti ragazzi e giovani che danno colore ed allegria con costruzioni arrangiate per ripararsi dal sole. Grazie al suo isolamento, dove sarete voi ed il mare, vi sembrerà di essere volati in qualche isola lontana.

MEzzavalle alto-conero

La cosa più sorprendente di questo luogo è che offre anche una spa tutta naturale. Infatti, camminando in direzione nord, arriverete alla spiaggia del Trave, dove dalle pareti del Monte potrete prelevare fanghi d’argilla da spalmare sul corpo e lasciar asciugare al sole. Dopo un bel bagno nelle acque cristalline, la vostra pelle sarà più vellutata che mai.

Attenzione, per la discesa armatevi di scarpe da ginnastica, gli infradito fanno sempre una brutta fine. Per la risalita di pazienza e tanto fiato.

Queste sono alcune delle numerose spiagge della riviera del Conero, ma ve ne sono molte altre a partire dalla famosa baia di Portonovo.

Oltre al sole non dimenticate l’entroterra e l’offerta culinaria, dal brodetto di pesce della costa fino al ciuscolo (salame spalmabile) dell’area montana i vostri gusti saranno pienamente soddisfatti anche in questo caso.

Non vi resta che preparare le valigie ed andare ad esplorare questa bellissima regione ancora incontaminata.

Leggi di più su La Riviera del Conero ed Ancona

 

Articolo e foto di Chiara Croce

Giurista, impiegata nella pubblica amministrazione, ma con la valigia sempre pronta ed un taccuino in tasca.

Il suo blog personale: Storie Itineranti 

Redattore

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login