“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

mercoledì 19 dicembre, 2018

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

Il prezzo
più basso

I migliori
servizi

Scopri come

L’esplosione della natura

l'oasi-wwf-guardiaregia-faunaPer gli appassionati di natura, avventura e aria pura di montagna l’Oasi di Guardiaregia costituisce una vera perla dei paesaggi molisani. Dotata di diversi sentieri percorribili a seconda delle difficoltà, offre spettacoli meravigliosi in base alle stagioni: le fioriture variopinte in primavera, le escursioni in estate, i colori caldi dell’autunno e la faggeta innevata in inverno.

l'oasi-guardiaregia-wwfL’Oasi WWF è nata nel 1997 in un’area di circa 3135 ettari e si trova sul versante orientale del massiccio del Matese, in un comprensorio di elevato valore naturalistico. È costituita da due aree distinte: l’area delle Gole del Quirino e l’area del Monte Mutria. La prima occupa una posizione compresa tra il centro abitato e le alture del monte Capraro e Torretta e accoglie conchiglie fossili che testimoniano l’antica formazione di una scogliera tipica di un caldo mare tropicale.

L’area del monte Mutria arriva ad una quota di 1823 m. Lungo le sue ripidi pareti si trovano faggeti e canaloni, tra cui il più spettacolare è il canalone Cusano. Sono presenti, inoltre, anche sorgenti e corsi d’acqua, come i torrenti Rio Vivo, Quirino e la cascata di San Nicola. Le forti variazioni altimetriche consentono il passaggio da una flora tipica della macchia mediterranea ad una vegetazione appenninica caratterizzata da faggeti. 

Monte Mitra è, soprattutto nella stagione primaverile, un miscuglio di odori e colori per la fioritura del crocus e delle bellissime genziane a cui si aggiungono il giglio di San Giovanni, l’aquilegia vulgaris, l’anemone dell’Appennino e il non ti scordar di me.

WWF-l'oasi-guardiaregia-faunaAccanto alla flora rigogliosa, una fauna tipica di zone montuose e ricche di corsi d’acqua. Sul Monte Mutria è presente il lupo, il cinghiale, il tasso, il Gatto Selvatico, l’Orso Marsicano, il Cervo e diversi uccelli rapaci, tra i quali il rarissimo Lanario, il Falco Pellegrino, il Nibbio Reale e la Poiana. Fra gli altri uccelli si scorgono il Gracchio Rosso Alpino e molti tipi di picchio. Vista la ricchezza d’acqua, gli anfibi sono una presenza fondamentale tanto che la Salamandrina dagli occhiali è considerata il simbolo dell’oasi.

salamandrina-l'oasi-wwf-guardiaregiaInformazioni:

Sito ufficiale WWFWWF Guardiaregia

per le visite guidate chiamare al seguente numero: 338 367 3035

L’Oasi WWF del Molise è aperta tutto l’anno, tutti i giorni tranne il lunedì, ed è chiusa anche il giorno di Natale, il 1 gennaio, i giorni di Pasqua e Pasquetta e il 15 agosto. Potete raggiungerla in auto percorrendo la SS 17, tra Isernia e Campobasso, uscire allo svincolo di Guardiaregia o Campochiaro e seguire le indicazioni Oasi WWF.

foto copyright: molisiamo.it; molisedoc.it; molisetabloid.altervista.org

 

 

A. Raucci

Alloggi selezionati per te

Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login