“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

giovedì 25 febbraio, 2021

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Viaggiamo nell’estrema parte nord-orientale dell’Italia nella regione del Friuli-Venezia Giulia in una città costiera chiamata Monfalcone. Situata sul Golfo di Trieste, Monfalcone è stata una grande città industriale sin dai primi del ‘900. Scopriamo cosa vedere e fare!

All’inizio del XX secolo, Monfalcone divenne una delle principali città industrializzate nota per i suoi cantieri navali, aeroplani e raffinerie di petrolio. Ma come tutte le città italiane, la sua storia è antecedente all’industria di secoli. Infatti, quando la vicina Aquileia era una delle città più importanti dell’Impero Romano nel II secolo a.C., Monfalcone ospitava ville e terme romane. Ora che conosci un po’ della sua storia, scopriamo cosa vedere quando visiti.

monfalcone-gorizia-friuli

La Basilica di Sant’Ambrogio

Questo non è il tipico duomo perché è stato costruito di recente secondo gli standard italiani nel recente 1926. La città ha subito ingenti danni sia durante la prima che durante la seconda guerra mondiale che hanno comportato la ricostruzione di molti dei suoi monumenti.

Santuario della Beata Vergine di Marcelliana

Nessuno lo saprebbe guardando l’edificio che questa chiesa risale effettivamente al primo cristianesimo. La storia racconta che una statua della Vergine Maria fu recuperata da una nave nel Golfo di Panzano che spinse il vescovo di Aquileia all’epoca a erigere un santuario in suo onore. Nel corso dei secoli la chiesa è stata più volte demolita e ricostruita e l’attuale facciata è frutto di un’architettura settecentesca.

Il Museo della Grande Guerra

Questo parco all’aperto è stato aperto nel 2005 e consente ai visitatori di passeggiare sui siti dei campi di battaglia della prima guerra mondiale. Ci sono tre percorsi separati di varia difficoltà e includono trincee e cartelli che spiegano le posizioni lungo il percorso.

La Rocca

Alcuni storici ritengono che il castello potrebbe risalire a Teodorico il Grande, il sovrano ostrogoto del V secolo; tuttavia, l’unica prova concreta fa risalire le sue origini a molti secoli dopo. Oggi ospita un museo di paleontologia e rocce. Fossili di 85 milioni di anni sono stati scoperti nelle immediate vicinanze dalle formazioni carsiche.

Nei dintorni

Le città costiere di Duino e Grado sono a pochi chilometri e Duino vanta di un bellissimo castello. Trascorri una giornata in spiaggia in uno di questi luoghi o passeggia sul lungomare a piedi o in bicicletta. Se ti piace la vita all’aria aperta, puoi visitare la Riserva Naturale della Foce per il trekking e il birdwatching.

Redattore

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login