“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

lunedì 19 ottobre, 2020

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

A soli 10 km nell’entroterra dalle scintillanti acque blu del Mar Ionio si trova uno dei “musei” più unici di tutta Italia, il Parco Archeologico Ambientale di Santa Barbara (o semplicemente MUSABA). Scopriamo cosa rende questo posto così interessante e perchè merita una visita!

forestiera-calabria-musaba

MUSABA si trova a Mammola in provincia di Reggio Calabria su un promontorio noto come Santa Barbara. La geografia unica della Calabria l’ha resa piuttosto isolata nel corso della sua storia millenaria. Il parco MUSABA, infatti, ospitava in realtà una chiesa e, successivamente, un monastero, risalente al IV secolo d.C. Prima di ciò, le prove archeologiche possono essere datate al 12 ° secolo aC. E ora, in un certo senso, col passaggio del tempo, è tornato al punto di partenza come sede di uno degli spazi d’arte moderna più innovativi di tutta l’Italia.

I geni artistici e fondatori dietro questo progetto iniziato nel 1969 sono Nik Spatari e Hiske Maas. Hanno rilevato il sito che era in completa rovina e con l’aiuto di molti volontari e grandi artisti, lo hanno trasformato in ciò che vediamo oggi.

musaba-jacobs-dream-calabria

Lo spazio esterno è composto da oltre 70.000 metri quadri su cui Spatari e Hiske hanno lavorato e curato personalmente. Oggi il parco ospita centinaia di specie di piante e tuttavia mantiene l’integrità originaria della zona con uliveti e specie mediterranee.

Spatari, con l’aiuto di altri artisti internazionali, ha realizzato numerose opere che adornano il parco rendendolo diverso da qualsiasi altra parte del mondo. Dalle farfalle giganti piene di bottiglie di vetro colorate a una lucertola a mosaico di 10 metri, ognuna è più sorprendente dell’altra.

Il mosaico di 1.000 metri quadrati nel chiostro vi lascerà senza fiato così come il soffitto denominato “Il sogno di Giacobbe”. Denominata la “Cappella Sistina Calabrese”, Spatari creò il sogno di Giacobbe sul soffitto di Santa Barbara quasi a sua somiglianza. È sempre stato affascinato dalla figura biblica di Giacobbe. Oltre al parco e alla chiesa, sul terreno, troverai anche una graziosa pensione / hotel piena di carattere e colore e una galleria che contiene le opere di Spatari nel corso della sua vita.

musaba-calabria-santa-barbaraSarà impossibile perdersi la mostruosità di colore conosciuta come “Concetto Universale” visibile dalla strada e che segnala l’arrivo a MUSABA.

Spatari e Maas supervisionano entrambi personalmente MUSABA e molto probabilmente li troverai sulla proprietà quando visiterai.

Aperto dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 14:00 e nei fine settimana dalle 10:00 alle 18:00. Puoi acquistare i biglietti una volta arrivato. Controllare il sito web ufficiale prima della tua visita.

copyright foto: https://www.facebook.com/www.musaba.org/

Redattore

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login