“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

mercoledì 27 maggio, 2020

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Tra i tanti carnevali in Italia, non possiamo assolutamente non menzionare quello di Ivrea nella Provincia di Torino. Andiamo a scoprire la storia e gli eventi di programma di questa antico evento!

Storia del Carnevale di Ivrea

Ad Ivrea si festeggia uno dei più antichi Carnevali storici d’Italia. I primi verbali riguardanti i festeggiamenti risalgono al 1808. Storia e leggenda si uniscono in un connubio perfetto per dare vita ad una festa civica e popolare unica nel suo genere e con un grandissimo valore simbolico. Nel corso dei festeggiamenti, Ivrea celebra la capacità di autodeterminazione che si rifa a episodi della tirannide del medioevo. Durante il carnevale saranno però moltissime le epoche storiche che verranno trattate fino a raggiungere l’apice con un favoloso Corteo Storico. Le date di quest’anno vanno dal 9 al 26 febbraio e gli eventi sono tutti da non perdere

carnevale-di-ivrea-doo

©facebook.com/storicocarnevaleivrea/

Tradizioni del Carnevale di Ivrea 

La battaglia delle arance

Assolutamente da non perdere e di estrema importanza per il Carnevale di Ivrea è la Battaglia delle Arance. Il lancio delle arance risale al 1800, quando le ragazze dai balconi lanciarono (oltre a coriandoli, confetti e fiori) delle arance sui carri del corteo per farsi notare dai giovani del paese. Negli anni successivi cominciarono poi le risposte da parte di coloro che si trovavano sui carri dando così vita ad una vera e propria battaglia. 

carnevale-di-ivrea-dooid

©facebook.com/storicocarnevaleivrea/

Figure simbolo del carnevale

Protagonista indiscussa di Ivrea è la Vezzosa Mugnaia che rappresenta la libertà conquistata da parte del popolo in seguito alla rivolta contro la rete vassalla. Ad affiancare questa figura femminile, troviamo il Generale, in veste napoleonica. Questa figura prende in carica il suo ruolo il 6 gennaio quando il generale dell’anno passato gli dona la feluca e la sciabola, simboli di questo incarico. Il Giovedì grasso riceverà poi dal sindaco i simboli del primo cittadino e il controllo dell’ordine pubblico. 

 A scandire il Corteo, le note delle pifferate degli amati Pifferi e Tamburi.

La canzone del carnevale

Quando nel 1858 fu inserita all’interno del corteo la figura della Mugnaia, venne scritto questo inno per il Carnevale di Ivrea. Ispirata alla leggenda della mugnaia, Una volta anticamente ancora oggi echeggia per le vie di Ivrea nel periodo del carnevale. (Testo della canzone del carnevale qui

Per qualsiasi altra informazione e per maggiori dettagli sulle tradizioni dello storico Carnevale di Ivrea, visita il sito ufficiale.

Come arrivare ad Ivrea

In auto

Da qualsiasi provenienza, l’uscita dell’autostrada per raggiungere il Carnevale è Ivrea. 

In aereo 

L’aeroporto più vicino è quello di Torino, a circa 40km da Ivrea. Le opzioni per raggiungere il carnevale dall’aeroporto sono taxi o treno. 

In treno

Ivrea è ben collegata al resto delle città italiane da un’ottima linea ferroviaria. Obbligatorio il cambio a Torino Porta o Torino Porta Susa. 

 

Redattore

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login