“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

lunedì 21 giugno, 2021

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

piste-ciclabili-torino-e-provincia-airascaGli itinerari in bicicletta e le piste ciclabili sono percorsi adatti a chi ama lo sport e vuole rilassarsi, generalmente immerso nella natura, o per i più appassionati che vedono nella bicicletta una maniera di viaggiare particolarmente economica, che fuoriesce dai canoni e dai consueti itinerari del turismo di massa (cicloturismo).

Il Piemonte offre centinaia di itinerari e percorsi adatti a mountain bikes e bici da strada, come piste ciclabili che si intersecano l’una all’altra, formando una vera e propria rete che, grazie al lavoro costante di tutti quei comuni coinvolti e dei volontari, si delinea sul territorio piemontese, e non solo, in maniera sempre più chiara e incisiva. 

La pista ciclabile Airasca-Moretta-Saluzzo si snoda tra la provincia di Torino partendo da Airasca, per giungere alla provincia di Cuneo, conosciuta dai più come “provincia granda”, arrivando appunto a Saluzzo.

Un affascinate percorso sul sedime della ex ferrovia Airasca-Moretta-Saluzzo lungo circa 33 km complessivamente, comprendente le ex stazioni, nonché fermate: Airasca, Scalenghe, Cercenasco, Vigone, Villafranca Piemonte, Moretta, Torre S. Giorgio, Cervignasco, Saluzzo.

Detta anche “Via delle Risorgive” data la presenza di numerose risorgive (sorgenti d’acqua dolce di origine naturale) lungo il percorso e nei territori attraversati.

Un tracciato pianeggiante lungo e continuo, immerso nella campagna, avente come uniche interruzioni i paesini e le vestigia della vecchie ferrovie: segnali, stazioni, passaggi a livello.

E’ inoltre possibile fare delle soste sul torrente Pellice, le cui acque sono piacevolmente fresche e trasparenti specie nelle stagioni calde.

Airasca-piste-ciclabili-provincia-torinoAltrimenti fermarsi a Cercenasco dove si possono gustare nei ristoranti locali i cosiddetti lamprè, una sorta di anguilla in miniatura, prelibatezza della acque sorgive. 

Giunti nei pressi di Moretta, si noteranno i lavori per ampliare il ponte e rendere la pista ciclabile ancora più efficiente.

Certamente questa ciclabile avrà un futuro virtuoso, anche per possibilità di proporre attività differenti lungo il percorso, grazie alle caratteristiche di spazio e opportunità.

Percorribile in qualsiasi stagione il percorso vanta aree di sosta attrezzate.

Consigliatissima anche per chi è alle prime armi nonché per le famiglie. Asfalto ottimo e pulito.

Per chi percorrerà tutta la ciclabile arrivando fino a Saluzzo, potrà scegliere di fermarsi qui oppure concedersi solamente una visita nel suggestivo borgo medioevale che fu il cuore di un piccolo stato moderno: il marchesato di Saluzzo, ammirando l’imponente castello di Castiglia che sovrasta la cittadina.

Ti potrebbe interessare la pista ciclabile di Fiemme e Fasse

Copyright foto 1 e 2: http://4.bp.blogspot.com

O. Rainelli

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login