“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

martedì 17 settembre, 2019

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Thank you!

Il Salento, con le sue rinomate Maldive italiane, sono un vero fiore all’occhiello in Puglia e in Italia. Scopriamo, quindi, cosa vedere a Santa Maria di Leuca!

C’era una volta una sirena chiamata Leucasia, per la sua pelle bianca, che si innamorò di un pastore chiamato Melisso, il quale però aveva il cuore impegnato essendo innamorato, a sua volta, di Aristula. La sirena indispettita si vendicò, travolgendo i due amanti con le onde scatenate dalle sue code e i loro corpi vennero pietrificati dalla Dea Minerva nelle due punte che si chiamano oggi Punta Ristola, dal nome di Aristula e Punta Meliso da Melisso. Perduta la voce che incantava i marinai, Leucasia si sucidò e le sue ossa pietrificate sarebbero le bianche scogliere di Leuca.maldives-salento-italian-grotta

Così lo scrittore e poeta salentino Carlo Stasi ideò l’origine di questo splendido posto e sulla scia di storie inventate e leggende pare che Santa Maria di Leuca sia stata il primo approdo di Enea e successivamente Di San Pietro apostolo che giunto dalla Palestina, iniziò qui la propria opera di evangelizzazione per poi arrivare a Roma.
Affascinante, apprezzata, ricca di paesaggi marini ma anche di tanta storia eppure così ridotta geograficamente, è una frazione di appena mille abitanti di un comune che si chiama Castrignano del Capo. Definita anche come “Finibus terrae”, ad indicare la sua posizione estrema sullo stivale che nel corso dei secoli ha rappresentato l’opportunità di incontro e miscuglio tra popoli e culture. Infatti cretesi, fenici, greci hanno lasciato segni tangibili del loro passaggio beneficiando del ritrovo fruttuoso fra le reti commerciali di Oriente ed Occidente.
Una scalinata di 296 gradini collega la Basilica al sottostante porto facendo da cornice alla cascata monumentale dell’Acquedotto pugliese che terminando a Leuca, sfocia nel mare. Questa località turistica è nota anche per le ville ottocentesche costruite secondo vari stili dagli architetti Ruggeri e Rossi, verso la fine del XIX secolo se ne contavano 43, oggi molte sono in disuso o appaiono trasformate rispetto al passato.

Il mare e le spiagge di Santa Maria di Leuca

Ma se Leucasia ammaliava con le sue dolci melodie i naviganti, oggi basta il mare a stregare i turisti, escursionisti, amanti dell’arte, giovani, meno giovani. E che mare! Qui lo Ionio si fonde con l’Adriatico e viceversa come in un appuntamento idilliaco tra due amanti che non possono negarsi l’uno all’altra.
Il mare rimane protagonista indiscusso anche quando a due passi da Santa Maria di Leuca si arriva alle Maldive del Salento, a Marina di Pescoluse. Una delle località più belle e particolari di tutta la costa salentina, caratterizzato da sabbia finissima e bianca, litorale basso e che grazie alla sua posizione rivolta verso Sud, vanta un’acqua limpida e trasparente.
Le spiagge sono lunghe e molto ampie, con pochi stabilimenti così che con un telo ed un ombrellone ci si può ritagliare il proprio posto in prima fila per uno spettacolo tutto da godere. Con la possibilità di alternare a rilassanti passeggiate, vivaci sport acquatici oppure freschi happy hour in riva al mare davanti a veri e propri spettacoli musicali. Speciale è la Notte di San Lorenzo quando numerosi falò vengono accesi per l’occasione e assieme al manto di stelle illuminano la spiaggia completamente.

cosa-vedere-a-santa-maria-di-leuca

Scopri le nostre offerte in Puglia

copyright foto: paesionline.it, marevivo.it, spiaggedelsalento.com

 

I. Alleva

Commenti

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

    • MARTINA BRESSAN
      MARTINA BRESSAN

      Tante volte prendiamo voli intercontinentali quando in realtà qui in Italia abbiamo molte bellezze. Dalle foto non posso che rimanere sorpresa dalla bellezza di Santa Maria di Leuca.. che meraviglia!

      Mag 4, 2019, 5:32 pm
      Rispondi
    • Cristina Giordano
      Cristina Giordano

      Ci sono stata tanti anni fa ma vedo che non è cambiato nulla, bella sabbia e sembra stare alle Maldive

      Mag 4, 2019, 9:30 pm
      Rispondi
    • Raffi
      Raffi

      Non conoscevo la leggenda di questo luogo. Le spiagge sono meravigliose e avrei proprio voglia di fare un bel viaggio a visitare le Maldive del Salento. Ne sento sempre parlare dai miei amici, ma finora non ho mai avuto la possibilità di organizzare un viaggio da quelle parti. Spero se ne presenti presto l’occasione.

      Mag 5, 2019, 11:17 am
      Rispondi
    • Valentina
      Valentina

      le foto sono spettacolari e il mare dev’essere fantastico. Io verrei da sola, ci sono possibilità di escursioni in barca a vedere queste meraviglie e anche di una vita serale?

      Mag 5, 2019, 2:13 pm
      Rispondi
    • Claudia
      Claudia

      Il mare di Santa Maria di Leuca è veramente meraviglioso. Mi piacerebbe molto passare qualche giornata su queste stupende spiagge.

      Mag 9, 2019, 2:20 pm
      Rispondi
    Esegui il login
    Ricordami
    Hai perso la password?
    Password Reset
    Esegui il login