“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

domenica 26 maggio, 2019

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

Il prezzo
più basso

I migliori
servizi

Scopri come

LA RISERVA NATURALE DI VENDICARI: TRA MARE E NATURA.

State progettando le vostre vacanze per quest’anno? Qualsiasi periodo sceglierete, primavera, estate o autunno, non potrete perdervi questo meraviglioso angolo di paradiso terrestre.

riserva-di-vendicari

La Riserva Naturale Orientata Oasi faunistica di Vendicari, sita tra Noto e Marzamemi, è un fantastico connubio tra mare e natura: da un lato offre tra le più belle spiagge della costa sud-orientale della Sicilia, caratterizzate da un mare cristallino e incontaminato premiato con le 4 vele blu della Legambiente; dall’altro offre la possibilità di visitare siti archeologici in un contesto molto affascinante e di osservare flora e fauna senza paragoni per gli amanti della natura.

san-lorenzo-vendicari-noto

San Lorenzo

Andiamo per ordine…cominciamo dalle spiagge e dal mare, meta ambita, soprattutto in Sicilia, da chi vuole rilassarsi, godersi il sole, la pace e la tranquillità, lontano dai rumori cittadini e dalla routine quotidiana. Con oltre 13 km di costa sabbiosa e rocciosa e vari percorsi fra vegetazione e scogliere, partendo da Nord, le spiagge della riserva sono: Eloro, caratterizzata da un’acqua cristallina e sabbia finissima; Marianelli, una spiaggia isolata, selvaggia e incontaminata; Calamosche, una bellissima caletta sabbiosa con un mare sempre calmo; Vendicari, la parte centrale della riserva, il cui litorale è dominato dalla Tonnara e dalla Torre Sveva; Cittadella dei Maccari (San Lorenzo), con il suo mare turchese e la sua sabbia chiara, quasi bianca.

Ogni spiaggia ha il suo ingresso diretto dedicato, per chi vuole raggiungerle una ad una. Per chi, invece, è amante dell’escursionismo e di lunghe passeggiate immerse nella natura, tra costa e scogliere, verrà accontentato! La riserva si può visitare anche partendo da una spiaggia e finendo in un’altra, costeggiando il litorale e seguendo uno dei tre itinerari, suddivisi in colori: blu, arancio o verde.

Se siete in cerca di un po’ di refrigerio nelle calde giornate estive o, semplicemente, avete voglia di ammirare un paesaggio suggestivo, specialmente al tramonto, nelle tiepide giornate primaverili ed autunnali, o se volete abbandonare il vostro corpo in meravigliose acque limpide, Vendicari fa al caso vostro!

tonnara-di-vendicari-riservaContemporaneamente al mare, al sole e al relax, qui troverete anche vari siti archeologi, partendo dagli scavi dell’antica città greca ad Eloro, continuando con la Tonnara, la Torre Sveva e le saline di Vendicari, e finendo con la Cittadella di San Lorenzo, con il suo villaggio bizantino, i resti di alcune catacombe bizantine, di cui una sotterranea, e la Trigona, una cuba bizantina a pianta quadra, con tre absidi.

Sicuramente, però, una delle attrattive principali di Vendicari è il birdwatching, praticato specialmente nei mesi primaverili e autunnali. La sua posizione geografica e la presenza dei pantani (il pantano piccolo e il pantano grande), la rendono il luogo di sosta ideale per la migrazione degli uccelli. Vendicari rappresenta, quindi, un vero gioiello naturalistico, un paradiso per uccelli che trovano un primo approdo dopo la migrazione primaverile lungo il mediterraneo e, al contrario, l’ultimo punto di ristoro prima dello svernamento autunnale. In base alle stagioni e alle temperature, la presenza ornitologica varia di mese in mese.

La specie sicuramente più attesa è quella dei Fenicotteri, che si possono ammirare sia in primavera che in autunno, che dalla Francia del Nord fanno sosta a Vendicari prima di raggiungere le zone di riproduzione in Africa. Oltre ai fenicotteri, si possono avvistare Aironi cenerini, Cicogne Nere e Bianche, o Anatre in estate; Trampolieri e Gabbiani in autunno; Gabbiano Zafferano o Pettegola in inverno; Cavalieri d’Italia, Falchi di palude e pescatori, o Aironi rossi in primavera. Queste sono solo alcune delle meravigliose specie ornitologiche che si possono apprezzare nella Riserva grazie ai numerosi capanni di osservazione presenti, che ospitano ogni anno appassionati da tutta Europa.

tartarughe-vendicari-siracusa

Oltre agli uccelli, l’Oasi faunistica di Vendicari, accoglie anche anfibi, rettili e mammiferi. Numerose, infatti, sono, ad esempio, le tartarughe Caretta Caretta, che depongono le loro uova qui, a testimonianza del fatto che questo territorio è protetto dall’azione selvaggia dell’uomo.

Ad ogni modo, esperti o no della materia, non si può non restare affascinati dalla straordinaria varietà di colori e forme che la natura ha donato a questa riserva. Se avete voglia di apprezzare quanto la natura ha da offrire e contemporaneamente godere di un mare limpido e cristallino, non mancate di segnare la Riserva di Vendicari tra le vostre tappe fondamentali. Non ve ne pentirete!

 

Copyright foto:  viaggi.corriere.it, travelersinsicily.com, riserva-vendicari.it

Articolo di: Salvatore Spada

Redattore

Alloggi selezionati per te

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

  • Annalisa
    Annalisa

    Abbiamo fatto proprio un anno fa un road trip in Sicilia, ma abbiamo saltato Noto e Marzamemi,, perché sconsigliateci da alcuni local. Dopo mi sono pentita di aver dato loro ascolto, e mi sono ripromessa di tornare in Sicilia per fare un tour di questi paesini così caratteristici e instagrammabili!

    Apr 29, 2019, 4:41 pm
    Rispondi
  • Chiara
    Chiara

    Bellissima! Articolo molto interessante e foto che rendono assolutamente giustizia all’Oasi faunistica. L’ho adorata, un vero luogo tranquillo in cui stare a contatto con la natura in varie sue forme e allontanarsi dal caos.

    Mag 10, 2019, 12:06 pm
    Rispondi
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login