“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

martedì 24 novembre, 2020

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

rovereto-fontana-piazza-trentino

By Lungoleno – Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=52260581

Nel Trentino si trova la bellissima città di Rovereto. Questa città è piena di cultura, storia, tradizioni culinarie e paesaggi mozzafiato. Scopriamo cosa vedere a Rovereto!

Situata tra Trento e Verona nella bellissima Vallagarina e a soli 30 minuti dal Lago di Garda, Rovereto è molto ben collegata dai trasporti pubblici. Questa città di circa 40.000 abitanti è piena di cose da fare e da vedere.

Vivere il passato di Rovereto

Questa è una città facilmente visitabile a piedi ed è il modo migliore per scoprire tutte le sue facce dal medioevo ad oggi.

Il Castello

Il Castello risale al XIV secolo ed è considerato uno dei migliori esempi di fortezze alpine del periodo tardo-medievale. Costruito dalla famiglia Castelbarco, fu successivamente sequestrato da Venezia nel XV secolo. Toccò anche agli Asburgo che ne avevano il controllo fino alla prima guerra mondiale.

La Serenissima

Governata dalla Serenissima Repubblica di Venezia, Rovereto ha numerosi edifici e palazzi che rappresentano questo grande periodo nella storia. Probabilmente l’esempio più bello è il Teatro Zandoni costruito nel 1783. È stato ridotto ad uno stato triste dopo la prima guerra mondiale e, fortunatamente, è stato completamente riportato al suo splendore originale nel 2014.

La biblioteca si trova all’interno dello storico Palazzo dell’Annona con una collezione di 500.000 libri e una ricchezza di altri materiali dai periodici alle fotografie storiche.

Chiesa di San Marco

chiesa-san-marco-rovereto

©visitrovereto.it

Questa chiesa è unica se non per il solo fatto che qui Mozart suonò il suo primo concerto in Italia. Vi è ancora l’organo che suonò quel giorno.

Rovereto, infatti, ha sempre avuto la passione per la musica classica, e ogni anno la città ospita due grandi eventi ad essa dedicati: il Settenovecento e la Settimana Mozartiana.

Musei

Rovereto è sede del MART (Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto). Considerato uno dei più importanti musei d’arte moderna in Italia, se non in Europa. L’enorme collezione permanente del museo comprende opere di Morandi, de Chirico e Depero (la cui casa è effettivamente incorporata nel museo).

Il Museo Storico Italiano della Guerra è stato inaugurato nel 1921 e si trova all’interno del Castello di Rovereto. Contiene una ricca collezione di tutti i tipi di oggetti della prima guerra mondiale, comprese fotografie e testimonianze. All’interno delle torri c’è una collezione di armi risalenti alla preistoria fino al XVIII secolo.

campana-caduti-rovereto

©visitrovereto.it

La Campana dei Caduti  si trovava originariamente nella torre del Castello. Questa campana commemorativa è l’unica del suo genere in quanto è fusa in bronzo con i cannoni di tutte le nazioni che hanno combattuto nella prima guerra mondiale. Dopo l’ultimo suo restauro, è stata successivamente spostata al Colle di Miravalle nel 1965. Ogni notte al tramonto suona 100 volte in ricordo di tutti i caduti in guerra.

Il Museo della Scienza e dell’Archeologia (parte del Museo Civico di Rovereto) è un’altra tappa obbligata soprattutto se viaggi con bambini. Comprende sezioni dedicate all’archeologia, botanica, astronomia, scienze della terra e della robotica. C’è anche un planetario.

Dinosauri! Appena a sud di Rovereto, nel 1990 sono state scoperte centinaia di tracce di dinosauri risalenti al periodo Giurassico. Ad eccezione dell’inverno, sono disponibili visite guidate del sito attraverso il Museo Civico.

Godersi l’aria aperta

In un’ora sola puoi pedalare da Rovereto a Trento lungo la pista ciclabile del fiume Adige passando per bellissimi castelli, vigneti e chiese lungo tutto il percorso!

Rovereto posizionato lungo il fiume Adige e un po’ protetto dalle Dolomiti, fornisce le condizioni ideali per la produzione di vino. Alcuni dei migliori sono Marzemino, Casetta ed Enantio. E non dimentichiamo gli spumanti e le grappe. Formaggi come il Canestrato e il Monte Baldo sono prodotti da secoli dagli agricoltori locali. Quindi prepara un picnic e parti!

 

Redattore

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login