“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

domenica 28 febbraio, 2021

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

La Regina di Ghiaccio: Un musical per tutti

Da: venerdì 23 febbraio, 2018
A: domenica 25 febbraio, 2018

In questa intensa stagione teatrale il Vittorio Emanuele propone un musical tutto italiano, La Regina di Ghiaccio, la cui protagonista, Turandot, è interpretata da Lorella Cuccarini.

Il nome della protagonista non può che richiamare alla mente l’opera lirica Turandot creata da Giacomo Puccini nel 1924, il cui finale è stato realizzato da altri grandi nomi dello scenario lirico. La composizione di Puccini è stata ispirata dalla favola settecentesca del veneziano Carlo Gozzi, il quale inserisce in realtà anche personaggi della commedia italiana. Ma la fonte originaria di queste opere è una sola, ossia un’antica favola persiana tramandata oralmente da cui hanno attinto anche gli scrittori del musical Maurizio Colombi e Giulio Nannini.

Ma chi è in questo musical Turandot? E’ una regina dal cuore gelido a causa di un incantesimo eseguito da tre streghe che si confondono tra le ancelle della regina e si chiamano Tormenta, Gelida e Nebbia. L’incantesimo fa sì che ogni uomo che guardi Turandot si innamori di lei, ma, per averla in sposa, gli spasimanti dovranno risolvere tre enigmi sottoposti dalla stessa regina. Pena, per coloro che non troveranno la soluzione, è la morte. Così avviene fino a quando non si presenta Calaf che, a differenza del principe pucciniano, è un uomo semplice, del popolo, il quale si innamora di Turandot. La regina dal suo canto sente che sta cambiando qualcosa in lei.

E’ una favola il cui finale è tutto da scoprire e che promette di prendere per mano la nostra fantasia e portarla in un oriente fatto di magia, di incantesimi, di emozioni e di amore. Una favola adattata a tutti, anche ai più piccini, narrata sapientemente dalle voci degli attori e dai gesti dei ballerini che insieme ci conducono dentro la magia che solo un palcoscenico può trasmettere.

E allora silenzio in sala! Si spengano le luci e si alzi il sipario! Va in scena: La Regina di ghiaccio!  

V. Miroddi
Valentina Miroddi
Laureata in Storia dell'arte a Firenze e innamorata della Sicilia. Amo i viaggi, amo l'arte e tutto ciò che è bello. Amo la mia terra, le mie radici, la mia famiglia e i miei amici. Amo chi condivide tutto questo con me.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login