“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

venerdì 28 febbraio, 2020

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Una delle zone più conosciute in Toscana, è senza alcun ombra di dubbio è la Versilia. Appena la si rammenta, balzano subito a mente Viareggio, Forte dei Marmi, Marina di Pietrasanta e Torre del Lago. Queste località sono molto amate e frequentate dai vip. Ma andiamo ad approfondire uno di questi paesi nella provincia di Lucca, noto non solo per i locali notturni, il mare o lo sfarzo, ma per una delle tradizioni che più caratterizzano la nostra penisola: il carnevale. Scopriamo quindi cosa vedere a Viareggio

cosa-vedere-a-viareggio-dooid

Visitare Viareggio

Darsena di Viareggio e Canale Burlamacca

La Darsena è uno dei maggiori punti della vita balneare di Viareggio. Si trova all’estremità della Passeggiata Margherita. Qui sopraggiunge anche il Canale Burlamacca, emissario navigabile del lago di Massacciuccoli. In Darsena, lungo il mare, troviamo rinomati ristoranti, bar, stabilimenti balneari tutto noto come centro della vita notturna. Inoltre, l’ultimo tratto del canale costituisce il Porto di Viareggio, dove in qualsiasi periodo dell’anno si possono vedere ormeggiate imbarcazioni di lusso alcune appartenenti anche ai VIP. 

Teatro Politeama

Nei paraggi del molo Eugenio Guidotti in Darsena, troviamo questo antico cinema- teatro. Conosciuto anche con il nome di “cavallo di troia” per via della passata struttura in legno, venne più volte ricostruito: prima per irrobustire il precario scheletro in legno poi dopo la Seconda Guerra Mondiale, dove subì molti danni. Ad oggi l’edifico è stato ricostruito a norma di legge e accoglie gli ospiti nelle proprie sale per vari tipi di spettacoli.

itinerario-di-viareggio-dooid

Lungomare di Viareggio

Chiamato anche Passeggiata Margherita, ci troviamo sul palco sul quale va in scena il famoso Carnevale di Viareggio. Non si tratta di un semplice lungomare ed il termine Passeggiata non è un caso: passeggiando su questa via potrai ammirare da un lato il mare e dall’altro magnifici edifici storici in perfetto stile Art Nouveau. Di maggiore spicco tra questi numerosi palazzi è sicuramente il Gran Caffè Margherita, luogo molto amato e frequentato da Giacomo Puccini. Inoltre qui si può ammirare il Bagno Balena con un magnifico portale d’epoca.

Statua del Burlamacco

Nessuno può visitare Viareggio senza vedere la statua intitolata al pagliaccio simbolo del carnevale di questa località. Anche se non sei nel periodo dei festeggiamenti, potrai assaporare in qualsiasi momento dell’anno un pizzico di questa allegria grazie a questa statua e al vicino museo dedicato appunto al famoso evento viareggino. 

itinerario-di-viareggio-dooid

Cosa mangiare a Viareggio

Dopo una bella passeggiata è giunto il momento di gustare le prelibatezze che Viareggio ci offre. Essendo una località di mare non possono mancare i piatti tipici di mare come ad esempio il cacciucco viareggino, piatto povero tradizionale a base di una zuppa di pesce e pane abbrustolito. Oppure assaggia gli spaghetti con i nicchi. Che cosa sono i nicchi? Prima di preoccuparsi, con nicchi si intendono vongole e arselle. Dulcis in fundo, il dolce tipico della zona, oltre a quelli del carnevale, è una particolare torta dolce fatta con le zucchine: la scarpaccia dolce.

 

 

 

 

C. Piredda

Commenti

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

    Nessun commento trovato.
    Esegui il login
    Ricordami
    Hai perso la password?
    Password Reset
    Esegui il login