“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

giovedì 21 novembre, 2019

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

 

Thank you!

 

Nel cuore delle Alpi, nel bel mezzo della Valle dell’Adige, troviamo un piccolo gioiello: Trento. Il capoluogo del Trentino Alto Adige è uno scrigno di arte, cultura e tradizioni che lascerà ogni turista che le fa visita letteralmente senza parole data la sua bellezza. Consigliamo questo piccolo itinerario su cosa vedere a Trento per non perdervi le maggiori attrazioni di questo luogo. 

Piazza del Duomo 

La visita di Trento non può che iniziare dalla Piazza del Duomo. Basilica di S. Vigilio si affaccia su questa piazza. Oltre ad essere degna di visita per l’inestimabile bellezza, questa chiesa rappresenta un vero e proprio pezzo di storia: qui è dove si tenne il Concilio di Trento (dal 1545 al 1563). La chiesa è stata costruita in onore del santo patrono della città, dove ne risiede anche la tomba. Nel corso della storia ha subito svariate modifiche e ricostruzioni. L’edificio si presenta in maniera complessa, dati aggiunta di elementi gotici e barocchi, ma, nonostante ciò, nell’insieme risulta essere equilibrato. L’interno del Duomo lascia davvero a bocca aperta: un grande rosone a vetri illumina la navata principale mentre ai partano due scalinate che portano ai campanili. 

Al centro della piazza troviamo la bellissima Fontana del Nettuno. La statua che era al centro della fontana è stata spostata nel cortile di palazzo Thun, per salvaguardarne l’integrità. Dal 1945 è stata sostituita da una copia in bronzo. Sotto il Nettuno, troviamo tritoni, cavallucci marini e altre sculture raffiguranti il mare. 

Oltre alla fontana e alla basilica, in questa piazza troviamo anche Palazzo Pretorio e la Torre Civica.

Palazzo Pretorio nasce come prigione, tribunale, sede del Comune e sede dei vescovi, ma oggi custodisce il tesoro delle Cattedrale e il Museo Diocesano Tridentino. Degno di essere visitata anche l’area archeologica sottostante al palazzo. 

Torre Civica sorge proprio affianco a Palazzo Pretorio. Si tratta di una grande torre con un grande orologio e la si può visitare raggiungendo la cima dalla quale si ha un panorama pazzesco su città e montagne. Però, la campana custodita all’interno della torre, aveva una difficile incombenza: annunciava le condanne che si tenevano proprio nella piazza su cui si affaccia. 

cosa-vedere-a-trento-dooid

Palazzo Roccabruna

A due passi da Piazza del Duomo troviamo Palazzo Roccabruna. Era una dimora nobiliare del ‘500 ed è stata completamene restaurata. Dal 2007 ospita l’enoteca provinciale del Trentino Alto Adige. Per coloro che hanno scelto Trento per il buon vino e il buon cibo, questa è una tappa obbligatoria durante la loro visita! Palazzo Roccabruna vanta una collezione di più di 60 etichette pregiate. Tra queste troviamo anche grappe e distillati. L’enoteca organizza spesso eventi come visite guidate o degustazioni; inoltre, è possibile fare dei corsi di cucina presso le antiche scuderie del palazzo.

Castello del Buonconsiglio

Il castello si trova un po’ più in alto rispetto alla città (come è logico che sia date le origini con funzioni difensive) ed è circondato da alte mura. Castello del Buonconsiglio, insieme a Castel Beseno e Castel Stenico, costituisce un complesso museale ricco di dipinti, manufatti, sculture e molte altre testimonianze artistiche.  

Se il vostro interesse non è quello di visitare musei o se semplicemente la vostra è una visita breve a Trento, si consiglia di fare una piccola visita guidata tra le vie di questo piccolo borgo. I punti di interesse degni di nota sono innumerevoli e facendo questa passeggiata sarà come tornare indietro nel tempo. 

cosa-vedere-a-trento-dooid

Cosa mangiare a Trento

Trento è una città che ha subito molte influenze anche da oltre confine in fatto culinario. La cucina tradizionale è quindi robusta, caratterizzata da sapori decisi e molto profumata. I salumi sono un must sulla tavola trentina: il più tipico e conosciuto è la carne salà (carne salata che può essere fatta con diversi tipi di carni). Anche i formaggi sono molto famosi in questa zona, come ad esempio il Puzzone di Moena dal sapore forte e deciso, che solitamente viene fuso sopra la polenta e mangiato prima del dolce. In assoluto il Trentino è famoso per i suoi vini: Marzemino, Merlot, Pinot Grigio, Müller Thürgau sono conosciuti ovunque.

cosa-magiare-a-trento-dooid

Continua la visita nel Trentino: scopri tutto su questa magnifica regione!
Scopri il Trentino Alto Adige!

C. Piredda

Commenti

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

    • sirglio frei
      sirglio frei

      Thanks for sharing superb informations. Your website is very cool. I’m impressed by the details that you have on this site. It reveals how nicely you understand this subject. Bookmarked this web page, will come back for extra articles. You, my friend, ROCK! I found simply the info I already searched everywhere and just couldn’t come across. What a perfect web-site.

      Ott 2, 2019, 11:56 pm
      Rispondi
    Esegui il login
    Ricordami
    Hai perso la password?
    Password Reset
    Esegui il login