“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

venerdì 23 settembre, 2022

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Grazie ad una imprevedibile quanto fortunata svolta nella mia vita, ho avuto l’occasione di abitare per quasi un anno ad Asiago, il comune principale dell’Altopiano dei 7 Comuni. Pur vivendo abitualmente a poco più di 100 km da Asiago, non conoscevo abbastanza questa zona e tutto ciò di che puoi offrire. Mi sento di dire che mi sono letteralmente innamorata del territorio e che provo nostalgia per i mesi trascorsi lì.

I 7 Comuni dell’Altopiano

L’ Altopiano dei 7 Comuni deve il suo nome ai 7 comuni che lo compongono: Asiago, Roana, Enego, Foza, Gallio, Rotzo e Lusiana Conco. Arrivando in auto da Vicenza alla sommità della SP349, detta anche “strada del costo”, apparirà ai vostri occhi una distesa ondulata di prati verdi punteggiata di paesini ciascuno con il proprio campanile. Sembrano nidi adagiati su un panno di velluto!

asiago plateau-vicenza-veneto

L’ altopiano si trova ad un’altitudine di 1000 metri ed è quindi la località adatta davvero a tutti. È un territorio godibile sia d’estate che d’inverno e l’offerta turistica è davvero ricca: sport, divertimento, shopping, cultura.

Oltre alle sue bellezze naturalistiche, l’altopiano è tristemente famoso per i suoi luoghi di interesse storico in quanto teatro della Grande Guerra.

Il territorio è un museo a cielo aperto. Potrete visitare a piedi o in mountain bike, i resti di forti, caserme militari, trincee e cimiteri di guerra. Tutti questi posti sono inseriti nel contesto naturale di boschi e sentieri.
Ne cito qualcuno: Forte Corbin, Forte Interrotto, Forte Verena, Cimitero Inglese. Per chi è interessato si può visitare il Museo Storico della Grande Guerra 1915 – 1918 in località Canove di Roana.

Cosa fare d’estate

Per gli amanti delle escursioni a piedi c’è solo l’imbarazzo della scelta. Le vallate dell’altopiano sono disseminate di malghe circondate da pascoli rigogliosi di erbe selvatiche di varie specie, fonte di nutrimento delle tantissime mucche che popolano questi territori. Con il loro latte i malgari producono il vero formaggio ASIAGO DOP, oltre a caciotta, tosella e tantissimi altri prodotti caseari.

A questo proposito vi segnalo l’evento principale di questa fine estate:

MADE IN MALGA: 2 – 4 e 9 – 11 settembre 2022

asiago-altopiano-made in malga-locandina

Si tratta di una manifestazione che si ripete ad Asiago da 10 anni ed è dedicata alla degustazione e alla scoperta dei formaggi di Malga.

Oltre alla mostra mercato che si svolge nel centro storico di Asiago, avranno luogo laboratori guidati con formaggi, birre artigianali e vini, escursioni in Malga e cene a tema.

Potete trovare il programma completo sul sito dedicato www.asiago.it. È un sito fatto molto bene che offre una infinità di informazioni di vario tipo.

Un altro mezzo per scoprire il territorio è la bicicletta, sia mountain bike che E bike che si possono noleggiare entrambe in loco.
La scelta dei percorsi è vastissima e di ogni livello di difficoltà. Ricordate che si tratta di un altopiano e quindi è possibile percorrere anche sentieri agevoli e non troppo impegnativi!

Cosa fare d’inverno

D’inverno queste valli stupende si trasformano in distese di neve da ammirare semplicemente camminando o praticando gli sport invernali.

Asiago è famoso per lo sci da fondo, grazie al quale è chiamato “la Norvegia d’Italia”. Offre più di 500 km di piste perfettamente preparate, ben indicate a seconda delle difficoltà e divise in diversi centri fondo come Centro fondo Campomulo (Gallio), Centro fondo Campolongo (Rotzo), Centro fondo Asiago Golf Arena (Asiago) e altri.

Da non dimenticare la Val Maron, vero paradiso per le sue piste da fondo e la Val Formica, consigliatissima anche per gli amanti dello sci alpinismo che possono raggiungere Cima Portule, Cima Mandriolo, Porta Manazzo.
Tutte queste valli sono animate anche da coloro che usano le ciaspole.

In Val Formica si trova anche il Rifugio Val Formica, completamente rinnovato con bar e ristorante e ampio parco giochi per i bambini.
La sua posizione soleggiata è ideale per un’abbronzatura invidiabile.

Che dire ancora…Potrei continuare a lungo parlando della Civiltà Cimbra caratteristica della zona o di altre attrattive dell’ Altopiano di Asiago ma lascio a voi il piacere della scoperta.

Articolo di: C. La Rocca

 

Made in Malga foto: https://www.facebook.com/madeinmalga

Redattore

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login