“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

lunedì 24 giugno, 2019

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Sull’estrema punta meridionale dell’Isola del Sole sorge un paese antico come la tradizione, immerso nel verde della macchia mediterranea e affacciato su uno spettacolare tratto costiero: è Domus de Maria, in Sardegna.

domus-de-maria-sardegna-spartivento

Capo Spartivento

Se l’abitato, nella sua forma attuale, nacque nel XVIII secolo circa, il territorio di Domus de Maria affonda le sue radici in una storia ben precedente, che ci riporta al periodo nuragico per proseguire attraverso il periodo fenicio, punico e romano. Una vera e propria testimonianza di tangibile storia, che incanta il suo avventore per un’ulteriore peculiarità: incastonato tra un entroterra montuoso e boschivo e un mare cristallino, il paese offre un’esperienza a trecentosessanta gradi.

Il paesaggio montuoso, adorno di odorosi arbusti e specie arboree mediterranee, offre una meta unica agli appassionati del trekking e agli amanti della natura, immergendovi in un’atmosfera di fiaba abitata da cervi sardi, cinghiali, daini, sorvolata da falchi e maestose aquile reali, per un indimenticabile faccia a faccia con la natura isolana.

Sul versante opposto, un mare turchese dalle acque limpide accarezza le spiagge di sabbia dorata della Baia di Chia: Su Giudeu, nota per l’isolotto antistante la spiaggia, raggiungibile attraversando grazi e al basso fondale la striscia di mare che lo separa dalla terraferma; Cala Cipolla, una cala riparata dal vento e immersa nel verde profumato della macchia, dalla quale parte un sentiero per raggiungere il suggestivo faro di Capo Spartivento; Porto Campana, famosa per le sue meravigliose dune di sabbia bianca, e Sa Colonia, la spiaggia di Monte Cogoni e tante altre, per circa sette chilometri di spiagge meravigliose. Più a ovest di Chia, invece, la spettacolare spiaggia di Piscinnì, dal basso fondale di sabbia bianchissima e acque caraibiche, e Tuerredda, appartenente al comune d Teulada, confinante con Domus de Maria, bellissima e antistante un isolotto raggiungibile a nuoto o in pedalò, puntellato di cale consigliate anche per lo snorkeling.

sardegna-domus-de-maria-spartivento

Spartivento, Sardegna

Spostandoci verso il centro del paese, le piazze di Domus de Maria ospitano nel periodo estivo svariati eventi folkloristici ed enogastronomici, come le sagre del pesce, del maialetto, della vitella, della pecora e della capra, generalmente tra luglio e agosto, o quella del fico a giugno e settembre.

Dovendo capitare in autunno, invece, ogni prima domenica di ottobre il paese celebra S’Arroseri, la festa patronale di Domus de Maria: un’occasione per godere dell’atmosfera folkloristica sarda in un sereno clima di festeggiamenti. Similmente, in occasione della Pentecoste, tra maggio e giugno, il paese vi sorprenderà con la sua atmosfera festosa e le sue sfilate tradizionali, tra le traccas (carri trainati da buoi e decorati a festa) e i cavalieri in costume tradizionale sardo.

Per gli amanti della storia raccomando inoltre una visita alle suggestive rovine di Bithia, antica città di impianto fenicio sorta su resti del periodo nuragico e successivamente punica e romana, gradualmente abbandonata perché eccessivamente esposta alle incursioni dei pirati. Il sito ha restituito resti templari e della necropoli della città, mentre sull’isolotto di Su Cardolinu sono visibili i resti di un tofet (santuario a cielo aperto tipico del mondo centro-mediterraneo).

domus-de-maria-sardegna-nora-mosaico

Mosaici di Nora

A pochi chilometri da Bithia, invece, il sito archeologico di Nora: la città fenicio e punica e il successivo centro romano sorgono sul promontorio di Capo di Pula, comune poco distante da Domus de Maria, confrontandosi, come Bithia, con un’antica frequentazione nuragica. Le spettacolari rovine del sito si tuffano in mare a poca distanza dalla spiaggia, e ci restituiscono tracce dell’antico abitato, di diversi templi, della necropoli e di un tofet.

domus-de-maria-faro-capo-spartivento

Faro di Capo Spartivento

Le attrazioni di Domus de Maria sono svariate, e tra queste ricordo tra l’altro i circostanti stagni dei fenicotteri, la Casa museo ospitante vari reperti fenici, punici e romani e la Torre di Chia, spettacolare punto panoramico con vista su tutta la costa e l’entroterra; ma per i più romantici, segnalo in particolare un’attrattiva unica e assolutamente mozzafiato: il faro di Capo Spartivento. Avete mai ammirato le stelle con il rumore delle onde che si infrangono sugli scogli a cullarvi? Il faro di Capo Spartivento offre un rifugio magico per vivere esperienze indimenticabili in totale relax.

Che cosa aspettate? Lasciatevi emozionare dalle bellezze di Domus de Maria!

 

Copyright foto:  foto 1-www.sea-seek.com; foto 2, 4-www.farocapospartivento.com , foto 3-www.romanoimpero.com 

 

S. Diana

Alloggi selezionati per te

Commenti

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

    Nessun commento trovato.
    Esegui il login
    Ricordami
    Hai perso la password?
    Password Reset
    Esegui il login