“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

lunedì 01 giugno, 2020

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Il mese di giugno in Toscana è un periodo magico sia per il clima che per i numerosi eventi. La data ufficiale della prima Luminara a Pisa è il 25 marzo del 1688. Sono più di tre secoli che i Pisani festeggiano il loro santo patrono, San Ranieri, con la tradizionale festa della Luminara. 

Dopo il tramonto del 16 giugno tutte le luci elettriche si spengono nel centro storico di Pisa e oltre 100.000 candele di cera si accendono, riflettendo le loro fiamme danzanti nell’acqua del fiume Arno.luminara-pisa-san-ranieri

Le piccole candele votive, o lumini come le chiamano i pisani, sono appese su telai di legno appositamente costruiti (noti come biancheria) che decorano le facciate di tutti i palazzi, chiese, torri e ponti lungarno. Il lume di candela delinea e mette in risalto le finestre, i tetti e le gronde degli edifici storici creando vere meraviglie di coreografia di luce. Migliaia di altre candele sono posizionate per galleggiare sull’acqua. Insieme, creano una vista unica e mozzafiato lungarno nel centro storico. È un’esperienza che tutti dovrebbero provare almeno una volta nella vita.

I visitatori possono votare per l’edificio che ha la più bella esposizione di fiamme naturali e tremolanti. Da non perdere- la vista dell’incantevole chiesetta gotica di Santa Maria della Spina posizionata direttamente sulla sponda del fiume dell’Arno.

L’atmosfera è meravigliosa; grandi e piccini sono fuori a godersi questa notte speciale. Dozzine di bancarelle e camion sono posizionati lungo le strade con i loro prodotti artigianali e i piatti tipici e dolci. Intorno alle 23.30 la folla attende con frenesia lo  spettacolo di fuochi d’artificio lanciato da dodici piattaforme galleggianti lungo l’Arno. Più di 7.500 fuochi d’artificio illumineranno il cielo per quasi mezz’ora.

luminara-pisa-san-ranieri-torre

Dopo lo spettacolo pirotecnico, dirigiti verso la Torre Pendente per ammirare la straordinaria vista dell’intera Piazza dei Miracoli illuminata solo dalla luce di innumerevoli padelle ad olio collocate sulle mura circostanti e lungo i contorni della Cattedrale, Torre e del Battistero.

Se decidi di restare la notte, i festeggiamenti proseguono nel giorno successivo con il Palio di San Ranieri. In ogni caso, la Luminara a Pisa è una memorabile festa cittadina ed un’esperienza che porterai con te per sempre.

foto copyrights: itstuscany.com; luceeluceparma.it

 

Articolo di: J. Hazewinkel

 

Redattore

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login