“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

lunedì 12 aprile, 2021

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

MURo-roma-urban-art-museoLa Street Art è una delle forme d’arte più apprezzate degli ultimi anni. Di certo non è il classico dipinto in stile Leonardo Da Vinci, ma c’è molto di più dietro quello che può sembrare un semplice murales: c’è denuncia, c’è volontà di esprimere le proprie emozioni e la necessità di esprimerle non su una tela, ma su uno spazio molto più ampio. Ampio come un muro. MURo, è questo il nome del Museo a cielo aperto di Urban Art di Roma.

Nato nel 2010 per volere dell’artista David Diavù Vecchiato, MURo è il pirmo progetto di museo integrato nel tessuto sociale, esattamente come la forma d’arte che promuove: la Street Art.

Roma-museo-urban-artLa collezione, formata principalmente da murales, è nata nei quartieri romani di Quadraro e Torpignattara e si è poi diffusa in tutta Roma. Decine e decine di opere d’arte realizzate da firme importante dell’Arte Contemporanea di tutto il mondo.

Le linee guida seguite dal museo: essere un progetto site-specific, ovvero che faccia interagire gli artisti con la storia dei luoghi in cui realizzano le proprie opere, e community-specific, ovvero che rispetti le idee e le storie della comunità che abita i luoghi in cui verranno realizzati i murales. Nella maggior parte dei casi, infatti, gli artisti si consultano con i cittadini stessi prima di procedere alla realizzazione dell’opera.

L’obiettivo nato quasi dieci anni fa, è quello di trasformare alcune aree della città di Roma, in maniera tale che le memorie e l’identità dei territori che ospitano i murales possano essere raccontati.

MURo-museo-urban-artEssendo un “museo a cielo aperto”, è possibile visitarlo liberamente; sul sito sono infatti disponibili alcune mappe che indicano la posizione dei vari murales.

In alternativa potreste partecipare a uno dei tanti tour organizzati da MURo. Il museo mette infatti a disposizione le proprie guide preparate a presentare i murales e le caratteristiche della zona che li ospita.

Per una giornata diversa, che vi permette di combinare una bella passeggiata per Roma all’arte, MURo è l’alternativa perfetta.

Come arrivare a MURo

in metro: metro A – fermata Porta Furba Quadraro – in direzione Anagnina.
in auto: prendere il Grande Raccordo Anulare in direzione Appia – prendere l’uscita 21 “Tuscolano” – superare Cinecittà – prendere via dei Lentuli – parcheggiare prima della salita che conduce agli acquedotti.

Museo-urban-art-di-romaInfo Tour

MURo propone diversi tipi di tour, a piedi o anche in bicicletta.
I costi variano in base al tipo di tour scelto, quindi consultare il sito ufficiale.

Copyright foto: muromuseum.blogspot.it (1 e 5); www.graart.it; www.italiani.net; fotografiaerrante.files.wordpress.com

[/vc_row] E. Mencarelli

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login