Catania, fra arte e barca a vela

Un soggiorno a Catania, città della Sicilia affacciata sul Mar Ionio e dominata alle sue spalle dall’Etna, per scoprirne l’arte e le bellezze naturali.

Proponiamo tre notti in un accogliente B&B nel centro, che vi permetterà di raggiungere in breve tempo tutti i tesori artistici e quanto di interessante in città: la Cattedrale di Sant’Agata che domina la Piazza del Duomo, con il Municipio e la fontana dell’elefantino al centro, il Teatro Romano, la via Etnea, negozi e locali.

pacchetto-viaggio-catania

Cosa fare nel tuo soggiorno a catania

Ma Catania non è solo città d’arte, si affaccia su un mare dalle acque cristalline che è tutto da scoprire!
Per questo vi proponiamo un’intera giornata da dedicare ad una escursione in barca a vela verso l’area marina protetta della Riviera dei Ciclopi. Si salpa la mattina alle 9 dal porto (a circa 300 mt dal B&B) per veleggiare lungo la bella costa rocciosa, caratterizzata dal colore nero delle colate laviche arrivate fino al mare. Durante il tragitto un esperto skipper vi insegnerà la base della barca a vela e le manovre principali, per sentirvi per un giorno dei veri marinai. Una prima sosta alle Grotte di Ulisse per un bagno nelle acque limpide; si oltrepassa Acicastello, con il suo inconfondibile panorama, per arrivare infine al villaggio di pescatori di Acitrezza, dove per un’ora con il pedalò si visita l’area protetta con i Faraglioni e l’isola Lachea. Delizioso pranzo cucinato a bordo della barca e nel pomeriggio una passeggiata nel centro del paese (non vi perdete la migliore granita con brioche della zona all’Eden Bar!). Rientro al porto di Catania previsto per le ore 18:30.

E dato che tre notti non bastano per una vacanza a Catania…il soggiorno può naturalmente essere prolungato!

PREZZO DELL’OFFERTA

Offerta vacanza € 195,00 a pax

La quota comprende:soggiorno-a-catania3 notti in doppia Deluxe con colazione, in un B&B del centro di Catania, welcome drink all’arrivo e cestino di frutta; escursione di un giorno in barca a vela, incluso pranzo leggero a bordo a base di pesce, pedalò per esplorare l’area marina protetta, maschera e pinne a disposizione per lo snorkelling; servizio navetta da aeroporto/ stazione/ porto.

 

Condizioni di utilizzo per il pacchetto 
soggiorno a catania

soggiorno-a-catania

Notte supplementare: € 75,00 a camera/notte con colazione.
Offerta valida nei mesi di Luglio, Agosto e Settembre – previa disponibilità.
Nel periodo di Ferragosto è richiesto un soggiorno minimo di 5 notti.
Acconto 99€, il resto presso la struttura.
POLICY DI CANCELLAZIONE: cancellazione gratuita entro 30 giorni, oltre questo termine non verrà restituito quanto già versato.

In vacanza a Catania non potete perdervi un’escursione sull’Etna!
Scegliete quella che fa per voi:
Escursione sull’Etna da Catania         Il vulcano Etna e le Gole dell’Alcantara

Codice pacchetto: 1807271626

Festival delle Tradizioni Popolari. Anche a Petralia, il Folk come stile di vita!

È proprio così, il Folk non è solamente tradizione ma è uno stile di vita! È come una droga, se entri nel tunnel non riesci più ad uscirne. Non ci provi nemmeno a smettere e se, per una qualche ragione, sei costretto ad allontanartene ne senti la mancanza. Dopo un po’ ti abitui anche a farne a meno ma, non appena in lontananza, da chissà dove, senti il suono acuto e inconfondibile di un organetto che allegramente intona uno scottish oppure ancora il suono più melodioso e suadente di una mazurka francese accompagnato da una chitarra classica che rende il tutto più armonico e coinvolgente, già ti rendi conto che i tuoi piedi non rispondono più al tuo corpo ma alla musica. 

Petralia-sottana-eventi-2017

Petralia Sottana, vista dal Convento dei padri riformati

Il Festival delle Tradizioni Popolari – Ballo Pantomima della Cordella a Petralia Sottana ne è un esempio. Si tratta del XXXV Raduno Mediterraneo del Folklore Internazionale che si tiene ogni anno nel periodo di Agosto in questa splendida località posta all’interno del Parco delle Madonie. Durante la tipica festa del ballo della Cordella si rievocano le antiche tradizioni contadine celebrate come auspicio per un fecondo raccolto e vita matrimoniale agli sposi. La festa si sviluppa in quattro intense giornate che racchiudono eventi e laboratori dalla mattina fino a tarda sera. 
Nella mattina e nel primo pomeriggio si concentrano incontri e workshop, mentre la sera è dedicata ai concerti.
Si passa dalla tradizione popolare siciliana con concerto dei friscalettari e il divertente ballo della contradanza, alla tradizione popolare campana, nello specifico dell’area Sommese, con laboratori di tamburo a cornice e di ballo sul tamburo che rientra nel genere della meglio conosciuta tammurriata, fino ad arrivare alle tradizioni popolari francesi, anche qui con workshop di danze e laboratori di canto e ballo per bambini.

Folklore-petralia-sottana-eventiL’ultimo giorno è quello dove si svolge la festa vera e propria che consiste nella rievocazione del matrimonio tradizionale siciliano, con la cerimonia in chiesa, il corteo nuziale che dal paese sfila fino alla pineta che sormonta tutta Petralia Sottana, per concludersi con la festa con il tipico ballo della Cordella in un tripudio di nastri colorati  intrecciati da dodici coppie di ballerini al ritmo dell’allegro suono dei tamburini.
Durante queste giornate la città cambia aspetto, si anima, trovi persone di tutte le età che riempiono le strade, vedi le facce dei bambini soddisfatti e fieri del vestito tradizionale che indossano, ragazzi che con orgoglio ed entusiasmo partecipano da protagonisti agli eventi del proprio paese. Ci sono sfilate di gruppi folkloristici locali e ospiti internazionali, cucine dal mondo, presentazione di libri ed in fine i concerti. Ma non è la fine! Non basta mai. Si prende una cassa, si collega ad un telefono, si trova una piazza libera, qualche ballerino e si riparte. Forse si inizia in pochi, 6, 8 persone, ma man mano che la musica va avanti, qualche passante si ferma a guardare, sorride nel vedere la dolcezza di una mazurka, si diverte ad osservare l’energia e l’entusiasmo zompettante di una polska o una burrée, si lascia travolgere dalla vivacità e spensieratezza di uno scottish ed è lì che inizia il climax inesorabilmente crescente del ballo popolare.

petralia-folk-festival-2018Ti cattura e ti travolge nel suo vortice.
È uno scambio indispensabile di energie! Ne perdi tante, ti rendi conto di essere stanchissima ma, quelle energie che perdi nel corpo ti vengono tutte restituite nello spirito dal tuo compagno di ballo, dalla gente che ti balla attorno, dalla musica, dalla giovialità del momento, dalla voglia di ballare fino allo sfinimento, di fare amicizia e di volare..vedrai che il corpo non sentirà più la stanchezza.

I nuovi arrivati possono inizialmente essere scettici, imbarazzati perché non conoscono i passi o le persone con cui si balla, è normale, è sempre così, per questo il circolo circassiano allenta la tensione, scioglie il corpo, ti confonde, ti diverte. Sei inesorabilmente coinvolto. Quando la musica parte i ballerini corrono freneticamente in cerca del partner con cui iniziare la danza. Manca un uomo (le donne sono sempre più degli uomini). Cerca tra la folla che guarda un volontario. Non lo trovi. Ne trascini uno contro la sua volontà. Oppone resistenza. Lo rassicuri frettolosamente che i passi sono facili e che li imparerà nel giro di pochi giri, ad ogni cambio partner. Si inizia, è teso ed imbarazzato, tentenna, i passi sono incerti, sbaglia, capisce, si riprende, sorride perché ha capito il passo, lo ripete, ne sbaglia un altro, impreca ma ci riprova, ci riesce, si entusiasma, si diverte, si appassiona. A fine ballo, quando lo ritrovi, scopri un’altra persona, sudata, stanca ma sorridente con la voglia di farne un altro e di imparare nuovi passi

Non c’è età. Tutti ballano con tutti. È pura magia.

Leggi gli altri articoli sulla zona di PalermoHimeraPorticello

foto copyright: www.radunodelfolklorepetralia.it

MANIFESTAZIONE ARTIGIANATO VIVO A CISON DI VALMARINO

Borgo-cison-artigianato-manifestazione-2018-dooid

Cison di Valmarino

Dal 5 al 15 agosto  a Cison di Valmarino in provincia di Treviso, tra Follina e Vittorio Veneto, si tiene una manifestazione di artigianato – ARTIGIANATO VIVO – che dalla sua nascita nel 1980 attrae migliaia di turisti non solo veneti e italiani ma anche stranieri. Si parla di un’affluenza di 400.000 persone nella scorsa edizione.

Il paese di Cison – inserito da 3 anni nel club dei BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA – diventa per 11 giorni un centro d’eccellenza dell’artigianato.                                                           

200 espositori  con i loro stand occupano i vicoli, i giardini, i portici e le piazze, presentano i loro prodotti, fatti rigorosamente a mano secondo la tradizione italiana e mantengono viva l’arte del “saper fare” con le mani, che in quest’epoca di trasformazione tecnologica si va via via perdendo.

In concomitanza con la manifestazione, la Proloco organizza una serie di eventi collaterali quali concerti, spettacoli di animazione, mostre e incontri letterari.

artigianato-vivo-manifestazione-2018-cison-dooid

Castello Brandolini

PARLIAMO DI CISON DI VALMARINO

Come dicevo, l’affluenza turistica è altissima anche perché tutto il territorio merita una vacanza di almeno qualche giorno e la Manifestazione Artigianato Vivo diventa un ‘occasione per esplorare questa zona bellissima.  

Cison di Valmarino si trova nella Valmareno, una vallata dominata dalle fortificazioni del Castello Brandolini, – XII secolo – diventato da anni un hotel di lusso.

I Conti Brandolini, da uomini d’armi che erano in epoca feudale, diventarono successivamente signorotti dediti all’ economia, lasciando un’impronta indelebile in tutto il  borgo.

Il cuore del centro storico è Piazza Roma, dominata da Palazzo Marcello – antica villa veneta dei dogi veneziani Marcello, famosi vincitori della battaglia di Lepanto – e dalla Loggia.

Noterete, camminando per Cison che, quasi tutte le case d’epoca, hanno le imposte rosse o marron: un rosso che qui si chiama “Rosso Brandolini”.

Cison-di-valmarino-artigianato-vivo-2018

Antiche Cantine Brandolini

Un altro esempio di restauro di edifici feudali, è costituito dalle “Antiche Cantine Brandolini”. Il fabbricato appare già, nelle sue linee fondamentali, nelle carte del XV secolo. E’ sempre stato un luogo particolarmente importante per la vita del paese: eretto dalla famiglia Brandolini venne destinato inizialmente a scuderia e poi riadattato alla produzione vinicola e alla conservazione dei prodotti agricoli. Ciò dimostra che lo sviluppo della viticoltura nell’area collinare–pedemontana avvenne in epoca lontana grazie alla forte domanda proveniente da Venezia e da tutto il territorio veneto.

Già nel 1440 la Valmareno si specializzò nella coltivazione della vite…e ancora oggi tutta l’economia della zona è basata sulla produzione di vino, in special modo il Prosecco. 

Nemmeno a dirlo, questa è una zona in cui le degustazioni enogastronomiche sono tra gli interessi preferiti dei turisti. Tra le specialità: lo spiedo

Cison-artigianato-vivo-2018Rolle di Cison di Valmarino

Non si  può andare a visitare Cison di Valmarino, senza passare anche per Rolle, piccolissimo centro circondato dai vigneti di Prosecco. lI poeta Andrea Zanzotto l’ha definito “una cartolina inviata dagli dei”. Il periodo più affascinante per fare un’escursione a Rolle è senz’altro l’autunno quando le colline si infiammano di rosso.

Ma dell’escursione nelle terre del prosecco e di un altro itinerario da non perdere vi parlerò in un successivo articolo.

Copyright foto Borgo più bello d’Italia + Antiche Case Brandolini + Rolle: Carla La Rocca

Copyright foto Palazzo Marcello: villevenetecastelli.com 

Copyright foto Castelbrando dall’alto: hotelcastelbrando.com

Lucca Summer Festival 2019

Platone ha detto: “La musica dà un’anima all’universo, le ali alla mente, il volo all’immaginazione e la vita a tutto.” Se ti senti allo stesso modo, allora il Lucca Summer Festival 2019 è per te. Se hai provato la scarica di adrenalina di essere in una massa di persone che cantano insieme le stesse parole, allo stesso ritmo, all’unisono, all’aria aperta in una calda notte d’estate, allora puoi capire! Se non lo hai mai fatto allora dovresti provarlo. Non c’è niente di equiparabile!

La già magica città toscana di Lucca diventa surreale durante la sua serie annuale di concerti estivi: quest’anno segna la 22a edizione del festival musicale, acclamato a livello internazionale, che ha portato sul suo palco non solo i più grandi artisti italiani, ma anche leggende internazionali come i Rolling Stones ed Elton John.

elton-john-lucca-summer-festivalUna delle più grandi star del pop di tutti i tempi, Sir Elton John, ha scelto Lucca come uno dei suoi 300 spettacoli finali. Il tour di Addio Yellow Brick Road è già iniziato e visiterà cinque continenti prima della sua fine. 38 dischi d’oro, 31 platino e multi-platino, oltre 50 top-40 successi con una carriera che dura da 50 anni, non c’è davvero nessun altro come Elton John. Alcuni dicono che sarà il più grande concerto che mai visto nella vita.

Un altro concerto d’addio sarà quello del grande Ennio Morricone, il “maestro”: il più grande compositore vivente. I suoi riconoscimenti includono Il Buono, il Cattivo e il Brutto e Il Cinema Paradiso per nominare solo due delle centinaia di opere originali che ha composto nel corso della sua vita. Ha scelto solo tre sedi per le sue ultime esibizioni dal vivo e Lucca ha l’onore di essere una di queste.

 

Date e Artisti

  • 28 giugno- Take That
  • 29 giugno- Ennio Morricone
  • 30 giugno- Francesco De Greghori
  • 5 luglio- Toto
  • 6 luglio- Calcutta
  • 7 luglio- Elton John
  • 9 luglio- Macklemore and Anastasio
  • 10 luglio- Tears for Fears
  • 12 luglio- New Order (unica data italiana)
  • 13 luglio- Mark Knopfler and band
  • 16 luglio- Eros Ramazzotti
  • 19 luglio- Salmo and Maneskin
  • 20 luglio- The Good, the Bad and the Queen con Damon Alburn (the Blur), Paul Simonon bassista the Clash, Afrobeat batterista Tony Allen e chitarrista Simon Tong, the Verve (unica data italiana)
  • 26 luglio- Gemitaiz
  • 27 luglio- the Scorpions (unica data italiana)
  • 29 luglio- Sting

I biglietti sono disponibili direttamente sul sito ufficiale con varie opzioni per posti a sedere. Ad oggi, i biglietti sono ancora disponibili per Elton John, ma è previsto uno show sold-out.

 

photo copyrights: http://www.summer-festival.com

Le spiagge più belle della Toscana

La Toscana è ricca di spiagge meravigliose. Dagli stabilimenti balneari dotati di ogni comfort alle piccole spiaggette immerse nella natura, in Toscana c’è posto per tutti. Ecco alcune delle spiagge più belle della Toscana da visitare nel corso di questa lunga e calda estate.

Viareggio, Lucca

Viareggio-mappa-spiagge-toscanaViareggio è la più vicina a Firenze ed è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici (ogni ora parte un treno da SMN per un costo medio di circa 9 euro a persona) o in macchina. Famoso per il Carnevale, in estate diventa il punto di riferimento per i vacanzieri che amano le feste e il divertimento, con locali, ristoranti e negozi aperti fino a notte fonda. Le spiagge sono sabbiose e molto ampie, quasi tutte occupate da stabilimenti balneari dotati di ogni comfort: dal classico materassino e ombrellone, fino al gazebo multi-accessoriato con tanto di cameriere e servizio a tavolo. Le spiagge libere sono pochissime, bisogna guidare fino a Pietrasanta per trovarne una. L’atmosfera però è eccezionale, una piccola Ibiza in miniatura che ogni estate fa divertire migliaia di visitatori.

Follonica, Grosseto

Calette-mappa-spiagge-toscanaIntorno a Follonica ci sono diverse spiagge e calette, facilmente raggiungibili a piedi o in bicicletta. Una delle più conosciute è Cala Violina, così chiamata perché, se calpestata, la sabbia emette un fruscio molto simile al suono di un violino. La spiaggia si raggiunge dopo aver parcheggiato al piazzale a pagamento, subito dopo una lunga camminata attraverso il bosco, seguendo il sentiero ben segnalato. È consigliabile arrivare la mattina, sopratutto in agosto, perché la spiaggia non è grandissima e tende a riempirsi molto presto. Assicuratevi di portare con voi i viveri necessari per la giornata; c’è un piccolo bar ma è abbastanza caro e non è sempre aperto, meglio essere organizzati che ritrovarsi in difficoltà. La Spiaggia di Carbonifera si trova a circa 5 km dal centro di Follonica e prende il nome dalla torre ottocentesca che tuttora domina la spiaggia: un tempo scalo commerciale per la distribuzione del carbone, adesso è un interessante luogo simbolico e protagonista indiscusso di numerose foto su Instagram. La spiaggia è ampia e sabbiosa e si raggiunge con una camminata di 100 mt dal parcheggio attrezzato. Il fondale è molto basso, perfetto per i bambini. In questa zona gli stabilimenti balneari si alternano con la spiaggia libera, inoltre ci sono diverse strutture in cui gli amici a quattro zampe sono più che benvenuti.

San-vincenzo-mappa-spiagge-toscanaSan Vincenzo, Livorno

A San Vincenzo, in provincia di Livorno, la spiaggia si trova a ridosso del centro urbano, perfetta per le famiglie con bambini piccoli, ma non mancano le zone incontaminate e ricche di natura selvaggia. Il mare è di un meraviglioso blu scuro e il fondale non è molto alto. Il mare di San Vincenzo ha vinto per dieci anni consecutivi, a partire dal 2006, la famosa Bandiera Blu – riconoscimento che viene conferito alle migliori località costiere europee. Se avete portato con voi il vostro amico a quattro zampe, a San Vincenzo ci sono diverse Dog Beach attrezzate, in cui i cani sono liberi di godersi la spiaggia e la brezza fresca.

Piombino, Livorno

A Piombino, in provincia di Livorno, le spiagge sono bianche e il mare cristallino. Le spiagge sono perlopiù libere ma ci sono numerosi chioschi lungo la costa che offrono un ottimo servizio di ristorazione e noleggio attrezzature, dal classico lettino alla tavola da surf. In questa zona ci sono numerosi camping e strutture alberghiere adatte ad ogni esigenza, anche il costo per l’accesso agli stabilimenti non è molto alto. Un posto da visitare in zona è il Nano Verde, situato nel cuore del Parco costiero della Sterpaia. È molto frequentato grazie al mare cristallino, la buona musica e i deliziosi mojito preparati nel piccolo chiosco, che offre anche snack, taglieri e altre golosità. Una tappa irrinunciabile per chi vuole godersi il mare in un ambiente giovane, spensierato e festaiolo (quanto basta).

Scopri i nostri pacchetti viaggio in zona!

Copyright foto 1: Gianluca su flickr.com (https://flic.kr/p/4kKmL4); 2: Michele su flickr.com (https://flic.kr/p/6ALQfL); 3: Alan su flickr.com (https://flic.kr/p/8AjzoL); 4: Dia su flickr.com (https://flic.kr/p/ggZHrY)

Borgo delle camelie: alla scoperta dell’arte e degli eventi della Lucchesia

Hai mai visitato Lucca? Hai mai ammirato la fioritura delle camelie? Ti sei mai vestito da ninja, insieme ai tuoi amici, in occasione dei Lucca Comics? È giunto per te il momento di organizzare un gruppo e partire alla scoperta di queste fantastiche esperienze che non potrai mai scordarti nella vita! Soggiornando nel famoso borgo delle camelie potrai fare questo e molto altro!

Borgo delle camelie lucca dooid

Cosa fare soggiornando nel borgo delle camelie

La Lucchesia è una zona toscana molto ricca di arte e cultura, ma anche di tantissimi eventi che richiamano turisti e/o appassionati da tutta italia e non solo!

Borgo delle camelie lucca dooid

La città di Lucca costituisce uno dei fiori all’occhiello della Toscana. La cittadina è protetta da delle mura sulle quali si può fare delle piacevoli passeggiate accompagnati dal fruscio degli alberi: da qui si vedono spuntare in mezzo ai tetti delle case, la celebre Torre delle Ore e la Torre del Guinigi. La visita prosegue verso il centro per ammirare il Duomo: Lucca è soprannominata la città delle cento chiese per l’elevato numero di santuari cosparsi all’interno delle mura. 

Borgo delle camelie lucca dooid

Girovagando per le vie in pietra della città, circondati da negozi di ogni tipo, capiterà sicuramente di arrivare in Piazza Napoleone, chiamata dai lucchesi Piazza Grande: qui è dove si svolgono la maggior parte degli eventi come ad esempio i Lucca Comics and Games ed accoglie uno dei padiglioni più grandi della manifestazione otaku che si espande poi per tutte le vie del paese, sulle mura e anche fuori. Oppure è sede di concerti come quelli del Lucca Summer Festival, dove nel periodo estivo ci sono gruppi e cantanti noti in tutto il mondo.

Tornando verso il borgo delle camelie, ovvero Pieve e Sant’Andrea di Compito, l’arte e la natura si legano tra di loro.  Attraversando le vie di questi paesi, si possono apprezzare le camelie più spettacolari che crescono nei giardini, affacciandosi dalle mura dei parchi e delle ville storiche. Percorrendo la via principale di Sant’Andrea di Compito, che si snoda attraverso le case in pietra, le piccole strade, i muri in sasso, antichi edifici e alcune ville sei-settecentesche, rimarrai estasiato e deliziato da questo suggestivo paesino toscano.

borgo delle camelie dooidQuanto costa

Fino a 4 persone ( 2 stanze ) € 160,00/notte per il gruppo.

Per ogni persona aggiuntiva € 25,00/notte. L’offerta varia in base al numero delle persone. Soggiorno minimo 4 notti. La casa ha 6 stanze doppie tutte con bagno privato, cucina attrezzata e lavanderia. Parte del giardino condiviso con la proprietà.

 

Condizioni di utilizzo del pacchetto
per il soggiorno nel Borgo delle Camelie 

borgo delle camelie dooidPer soggiorni di almeno 7 notti sconto del 10% sulla tariffa.
Oltre al costo del soggiorno, si richiede un deposito cauzionale di € 400,00 per eventuali danni arrecati allaproprietà. Deposito che verrà rimborsato al momento del check out, previo controllo della casa.
Sono escluse dal prezzo le spese di riscaldamento durante il periodo invernale e le spese di pulizia, che variano in base al numero delle persone prenotate.
La prenotazione può essere effettuata fino a due giorni prima dell’arrivo previa disponibilità, mentre il pagamento del soggiorno deve essere effettuato tramite bonifico bancario.
Policy di cancellazione: gratuita fino a 30 giorni prima dell’arrivo, oltre questo termine verrà trattenuto il 50% del prezzo del soggiorno.

Come acquistare il pacchetto 

Se desideri acquistare il pacchetto per il tuo al Borgo delle Camelie, compila con i tuoi dati il contact form che trovi sotto al testo di questo pacchetto. Inserisci anche il tuo numero di cellulare nel box testo se desideri essere ricontattato per telefono dall’ufficio Booking di dooid, altrimenti ti risponderemo per e-mail. Oppure se hai bisogno di comunicarci esigenze particolari, non esitare a scriverci per e-mail a booking@rimmontech.it e noi ci impegneremo a soddisfare tutte le tue necessità!
In alternativa, puoi sempre contattarci sulla nostra pagina Facebook, rispondiamo velocemente!

borgo delle camelie lucca dooid

Codice pacchetto: 201903141658

Cosa fare a Livorno: il mare, le isole, i gusti e la città

Hai mai pensato di sperimentare la costa toscana? E magari di vivere la vita cittadina allo stesso tempo? Allora la meta giusta per te è Livorno! Con i suoi circa 160.000 abitanti è il secondo centro abitato più grande della Toscana, ma non aspettarti il tipico borgo medievale toscano! Preparati ad una città portuale che vanta un’ottima cucina di pesce, un’affascinante quartiere stile veneziano con  i canali e spiagge che si estendono verso il sud della città. Tutto questo e molto altro lo potrai vivere prenotando il tuo soggiorno a Livorno!

cosa fare a livorno dooid

Cosa fare a Livorno

cosa fare a livorno dooidIl suggestivo quartiere di Venezia Nuova, nel centro di Livorno, con i suoi ponticelli, i suoi canali e le sue piazzette, conserva un po’ dell’atmosfera della Serenissima. Questo quartiere è nato nel ‘700 per l’esigenza di trasportare le merci al porto tramite appunto i canali e i magazzini per lo stoccaggio negli eleganti palazzi per la classe mercantile. Inoltre avrai la possibilità di visitare questa zona in battello attraverso i fossi fino al mare!

 

cosa fare a livorno dooid

Reso immortale dai versi di Giosuè Carducci, ad appena 50km da Livorno, sorge l’antico borgo di Bolgheri, nato attorno a un castello medievale a cui si accede dopo aver percorso un lunghissimo e suggestivo viale alberato. Il paese non è distante dalla costa ed è immerso in una campagna ricca di viti e di olivi. Elemento distintivo è il già citato castello di mattoni rossi da cui si accede direttamente al borgo vero e proprio. Da vedere sono anche una serie di antiche chiese, la casa d’infanzia del poeta Giosuè Carducci e l’Oratorio di San Guido. La vita del borgo è animata da diverse botteghe artigiane, enoteche, osterie e ristoranti. Il territorio di Bolgheri è infatti noto per l’assoluta eccellenza della produzione vinicola.

La natura regala spettacoli mozzafiato in questa zona: L’isola di Capraia che fa parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, è un luogo incontaminato e selvaggio, il cui paese è un vero angolo di paradiso. Capraia è luogo dove si può dare sfogo alle passioni: divingsnorkelinggite in barca e soste su deliziose calette o spiagge incantevoli.

cosa fare a livorno dooid

Quanto costa

 120,00€ A PERSONA

L’offerta è valida dal 9 Marzo 2019 al 2 Giugno 2019 e dal 31 Agosto 2019 al 22 Settembre 2019.
Nel prezzo è compreso: due notti in camera doppia con prima colazione e una cena di tre portate presso il ristorante dell’albergo.
Vino escluso. 

Condizioni d’utilizzo del pacchetto
per scoprire cosa fare a Livorno

La prenotazione deve essere effettuata tra i 30 e i 7 giorni prima dell’arrivo. 

cosa fare a livorno dooidPer quanto riguarda il pagamento: carta di credito a garanzia della prenotazione e saldo al check out.
Policy di cancellazione: cancellazione gratuita fino a 3 giorni prima del check-in; penale del 50% sull’importo totale della prenotazione con cancellazione ad un giorno dall’arrivo e del 100% se si disdice il giorno stesso in cui era previsto l’inizio del soggiorno. 

 

Come acquistare il pacchetto 

Se desideri acquistare il pacchetto per scoprire cosa fare a Livorno, compila con i tuoi dati il contact form che trovi sotto al testo di questo pacchetto. Inserisci anche il tuo numero di cellulare nel box testo se desideri essere ricontattato per telefono dall’ufficio Booking di dooid, altrimenti ti risponderemo per e-mail. Oppure se hai bisogno di comunicarci esigenze particolari, non esitare a scriverci per e-mail a booking@rimmontech.it e noi ci impegneremo a soddisfare tutte le tue necessità!
In alternativa, puoi sempre contattarci sulla nostra pagina Facebook, rispondiamo velocemente!

 cosa fare a livorno dooid

 Codice pacchetto:201903131811

Il Parco Tematico: Italia in Miniatura

Se soggiornate lungo la Riviera Romagnola sulla costa adriatica, è molto probabile che non potrete visitare tutte le meravigliose architetture, le antiche rovine e le più belle città d’arte del paese. Non preoccuparti perché una visita in Italia in Miniatura ti farà vedere tutto ciò! Proprio come rivela il nome, è un piccolo parco a tema dove sono state ricreati oltre 270 dei meravigliosi monumenti e siti italiani in uno spazio abbastanza compatto. Il loro slogan è “Dove i piccoli si sentono grandi”, ma non lasciarti ingannare: anche se visiti senza bambini, ti piacerà sicuramente questo parco! Pensa a come Las Vegas sia riuscita a ricreare grandi meraviglie e monumenti del mondo su una scala enorme – ora immagina di essere ridotta a un piccolo parco adorabile, ma ben progettato.

italia-miniatura-ravenna

Da Piazza di Spagna a Piazza San Pietro al Duomo di Firenze alle Alpi della Valle d’Aosta – tutte le 20 regioni italiane sono rappresentate in tutto il loro splendore. Ci sono numerosi punti in cui puoi posare per foto o selfie, con sfondi che sembrano completamente reali! Esiste anche un’area dedicata ai famosi siti europei chiamata Europa in Miniatura.

Se non hai mai potuto visitare Venezia, o forse non hai avuto la possibilità di fare un giro in gondola, ora è la tua occasione! Il parco ha una replica di Piazza San Marco che può contenere 280 persone con  il giro in gondola incluso nel prezzo del biglietto. Altre attrazioni sono: una scuola guida per bambini, un “cannonacqua” e una monorotaia, le rapide di un fiume sopra dei tronchi di una Vecchia Segheria, o provare un percorso di liane sospese e ponti tibetani (non incluso nel prezzo del biglietto), oppure un’esperienza cinematografica 7D (non inclusa).  E non finisce lì! C’è una luna park della scienza e il mondo dei pappagalli con specie provenienti dal tutto il mondo.

italia-in-miniatura-acquaSituato nella provincia di Rimini, a soli 20 minuti a sud di Cervia in auto, sarebbe perfetto per una giornata o anche per una gita di mezza giornata. Il parco è interamente all’aperto ed è perfetto da visitare in una calda giornata di primavera. Ricordati di portare la protezione solare, il cappello e un cambio di vestiti per i più piccoli!

Il parco sarà aperto tutti i giorni a partire dal 19 marzo 2019 con orari e costi di ingresso variabili in base alla data. Il prezzo del biglietto per adulti è 17 € / 23 € (varia a seconda del giorno / stagione); bambini tra i 100 e 140 cm di altezza 11 € / 17 €; i bambini sotto i 100 cm di altezza sono gratuiti. Un grande vantaggio è che il biglietto è valido per una seconda entrata il giorno della vostra scelta fino al 6 gennaio 2020.

Consultare il link “biglietti” che sembra offrire grandi sconti se acquisti in anticipo.

Posso dire onestamente che io e la mia famiglia siamo stati benissimo in questo parco molto semplice, ma ben pensato e che è stata una bella pausa dalla folla. Sono sicura che adorerai l’Italia in Miniatura!

Scopri di più sulla nostra esclusiva offerta di pacchetti nella vicina Cervia!

 

foto copyright: italiainminiatura.com

 

Weekend rilassante: intervallo di gusto

Un weekend rilassante a Catania, città della Sicilia affacciata sul Mar Ionio e dominata alle sue spalle dall’Etna, per scoprirne l’arte e le bellezze naturali. Grazie a questo pacchetto potrai concederti un intervallo dalla vita quotidiana e cedere al peccato di gola, grazie a una gustosissima cena di carne o di pesce. 

weekend rilassante dooid

Cosa fare nel tuo weekend rilassante

Catania non è solo città d’arte!  Si affaccia su un mare dalle acque cristalline che è tutto da scoprire!
Bellissima è la Riviera dei Ciclopi, caratterizzata dal colore nero delle colate laviche arrivate fino al mare. Altrettanto belle e degne di nota, sono le Grotte di Ulisse per un bagno nelle acque limpide.  Al villaggio di pescatori di Acitrezza, dove per un’ora con il pedalò si visita l’area protetta con i Faraglioni e l’isola Lachea, non si può partire senza assaggiare la migliore granita con brioche della zona all’Eden Bar!

Ovviamente, è d’obbligo ammirare l’Etna, la cui sagoma fa di sfondo a tutta la città.

La cultura in questa città è veramente tanta oltre allo spettacolo che madre natura offre: la Cattedrale di Sant’Agata che domina la Piazza del Duomo, con il Municipio e la fontana dell’elefantino al centro, il Teatro Romano, la via Etnea e molto altro ancora! 

 

Quanto costa weekend rilassante dooid

199€ a coppia (menù di carne)

225€ a coppia (menù di pesce)

 

L’offerta comprende: due notti in doppia Deluxe con colazione; degustazione e cena di quattro portate accompagnati da tre calici di vino DOC e servizio navetta da aeroporto/porto/stazione.

Condizioni di utilizzo del pacchetto
per un weekend rilassante 

Si può prenotare in qualsiasi momento, anche last minute previa disponibilità.
Acconto 99€, il resto presso la struttura.
Policy di cancellazione:  non verrà rimborsato quanto versato, ma verrà data la possibilità di usufruire dell’offerta ENTRO I SEI MESI SUCCESSIVI.
Periodo di validità: tutto l’anno eccetto ponti e festività. Per soggiorni in questi particolari periodi ci sarà una maggiorazione sul prezzo dell’offerta. 

weekend rilassante dooidCome acquistare il pacchetto 

Se desideri acquistare il pacchetto per il tuo weekend rilassante, compila con i tuoi dati il contact form che trovi sotto al testo di questo pacchetto. Inserisci anche il tuo numero di cellulare nel box testo se desideri essere ricontattato per telefono dall’ufficio Booking di dooid, altrimenti ti risponderemo per e-mail. Oppure se hai bisogno di comunicarci esigenze particolari, non esitare a scriverci per e-mail a booking@rimmontech.it e noi ci impegneremo a soddisfare tutte le tue necessità!
In alternativa, puoi sempre contattarci sulla nostra pagina Facebook, rispondiamo velocemente!

weekend rilassante dooid

Codice pacchetto: 201903081544

Tulipani in Sardegna: l’Olanda sull’isola

La primavera torna a fiorire tra le tinte sgargianti dell’evento più suggestivo e colorato della stagione!

Immersi nel cuore verde di Turri, sconfinati campi di migliaia e migliaia di tulipani aspettano gli amanti dei fiori e della natura per il secondo anno di Tulipani in Sardegna, il primo e unico evento dell’isola dedicato alla fioritura di questi meravigliosi, piccoli spettacoli della natura.

tulipani-2019-sardegna-eventoDopo lo strabiliante successo dello scorso anno, il giardino si prepara ad accogliere vecchi e nuovi ospiti con la sua varietà di fiori e un numero eccezionale (quadruplicato rispetto alla prima edizione!) di coloratissimi tulipani, che, come da tradizione, potranno essere colti dai visitatori e portati a casa!

Muniti di cestino appositamente fornito all’ingresso, gli ospiti potranno infatti portare con sé un pezzetto di primavera scegliendo e cogliendo, tra più di 150.000 tulipani, quelli che preferiranno, al costo di €1,50 l’uno: un ricordo della giornata, una coccola da concedere a sé stessi per tutti gli amanti dei fiori, o un tenero regalo da portare a una persona speciale.

Ancora conservo il mio, regalatomi un anno fa e oggi, all’alba della nuova primavera, pronto a sbocciare ancora una volta: un bel tulipano rosa, simbolo, secondo la tradizione, di affetto e amore.

Facile da accudire e bellissimo nella sua semplicità, un tulipano appena colto sarà sicuramente un regalo gradito e d’effetto!

tulipani-evento-sardegna

Perfetto per grandi e piccini, l’evento propone un’occasione fantastica da passare con la famiglia, con gli amici o in compagnia di sé stessi all’aria aperta, a contatto con la natura, tra il profumo e i colori dei fiori, per una giornata di rilassato raccoglimento o di svaghi e fotografie, per un bel picnic con pranzo al sacco e a poca distanza da Barumini, dalla Giara di Siddi e dalla Giara di Gesturi, con i loro spettacolari complessi archeologici nuragici, tra i più magnifici della Sardegna, e habitat dei famosi cavallini della Giara, e dal parco Sardegna in miniatura, con il Planetario, il Parco delle miniature, il Parco dei Dinosauri, il Museo di astronomia, il Parco Natura, la voliera e tanti altri padiglioni.

Tra le novità dell’appuntamento di quest’anno, inoltre, nuovi campi e la suggestiva Collina dei Tulipani!

A partire dal 16 marzo 2019, quindi, tutti pronti! L’evento, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18, durerà circa un mese, in relazione alla durata della fioritura, ovviamente subordinata alle condizioni meteorologiche e quindi variabile, e alla quantità di tulipani raccolti: per godere appieno dello spettacolo, meglio andare nei primi giorni! La data di chiusura dell’evento rimane da stabilire.

tulipani-sardegna-evento

Per aggiornamenti circa l’evento, per informazioni sui costi del biglietto di ingresso e per seguire in diretta la fioritura dei tulipani, seguite la pagina Facebook di Tulipani in Sardegna o cliccate sul link sottostante per collegarvi al sito ufficiale dell’evento!

 

 

copyright foto di: pagina Facebook Tulipani in Sardegna

Il Parco Giardino Sigurtà

Il Parco Giardino Sigurtà è stato per noi una piacevolissima sorpresa. Quando una coppia di amici ci ha chiesto di accompagnarli in questa gita, non sapevamo nulla del parco (nemmeno della sua esistenza). Alla fine della giornata non sapevamo più come ringraziarli per averci fatto scoprire questa meraviglia.

parco-giardino-sigurtà-pratoIl Parco Giardino Sigurtà si trova a Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona, poco distante da Peschiera del Garda. È aperto da marzo a novembre, praticamente tutto il giorno e il biglietto intero costa € 14. Il parco ha origini antiche, databili attorno all’inizio del XV secolo, come semplice terreno agricolo. Nel corso dei secoli ha cambiato aspetto e funzione, ma è nel 1941, quando il Parco diventa proprietà della famiglia Sigurtà, che il suo destino si è delineato. Recentemente ha ricevuto importanti riconoscimenti, tra cui premio di parco più bello d’Italia (2013) e il secondo parco più bello d’Europa (2015). Il parco si estende per 60 ettari lungo il corso del Mincio e offre ai visitatori la possibilità di ammirare un ventaglio naturalistico alquanto variegato.

È un perfetto esempio di parco giardino all’inglese. Il modello, sviluppato nel corso del XVIII secolo, si contrappone nettamente al giardino all’italiana. Secondo questo modello, che si avvale dell’accostamento di elementi naturali ad innesti artificiali, come grotte, rovine e tempietti, il visitatore deve sorprendersi durante la passeggiata e al tempo stesso sentirsi spaventato dalla natura. L’impressione che il giardino all’inglese trasmette è di una natura selvaggia, ma mai incolta. Per rendere più chiara la differenza fra questi due modelli, pensiamo ai giardini della reggia di Caserta che sono uno delle più belle realizzazioni del giardino all’italiana. Tenendo presente questa distinzione e quale sia lo scopo del giardino all’inglese, esplorerete il Parco Giardino Sigurtà con maggiore consapevolezza.

parco-giardino-sigurtà-tulipani

Abbiamo visitato il Parco nel mese di Agosto, esattamente poco dopo il 15. Solo poche altre persone avevano avuto la nostra idea. Il che non è un male. Preferisco visitare parchi, città, musei in tranquillità. Tuttavia, non abbiamo potuto ammirare tutte le splendide fioriture per le quali il Parco è famoso. Quindi il periodo che vi consigliamo è la primavera, già da metà marzo, quando prende il via la Tulipanomania, un evento unico che permette ai visitatori di ammirare più di un milione di tulipani fioriti in 300 varietà.

Eventi in Programma:

17 marzo- La Corsa di Primavera Country Edition

24 marzo- Giochi Antichi

14 aprile- Tulipaniintrucco

20 aprile- Caccia alle Uova di Pasqua

Per andare alla scoperta del Parco abbiamo a disposizione diversi mezzi. Primo fra tutti le nostre gambe. È forse il modo migliore per esplorare il parco. In questo caso scaricate la app, disponibile sia in italiano che in inglese, che vi guiderà fra i sentieri, i viali e le aiuole. La nostra scelta sono state le biciclette. Le abbiamo caricate in macchina e abbiamo girovagato per il parco seguendo il percorso indicato sulla cartina che ci è stata consegnata all’ingresso e che è lungo circa 6 km. Ovviamente abbiamo spesso abbandonato i nostri mezzi per avventurarci in tutti gli angoli del parco, per godere delle quiete dei boschetti e della compagnia delle carpe koi. Le bici possono essere anche noleggiate nel Parco. Per i più piccoli potete scegliere di muovervi a bordo del trenino. Il tour dura circa 35 minuti. Onestamente non vi consiglio di spendere dei soldi per questo breve tour. Ho avuto l’impressione che fosse davvero poco interessante muoversi nel verde a bordo di questo mezzo.

Se dovessi decidere quale delle numerose meraviglie del Parco ho preferito, sarei davvero in difficoltà. I punti di interesse sono tanti e diversi fra loro. Ho cercato di elencarli in modo che possiate farvene un’idea ma non accontentatevi di ciò che leggerete o delle foto che vedrete. Inserite il Parco Giardino Sigurtà nella vostra lista delle mete da vedere.

Riconoscerete il Viale delle Rose non appena lo imboccherete: è lo scorcio che è stato scelto come immagine pubblicitaria per volantini e dépliant. Lungo circa 1 km, in primavera si trasforma regalando ai visitatori lo spettacolo di 30.000 rose fiorite.

sigurtà-parco-giardino-labirintoIl Grande Tappeto Erboso è un’immensa distesa di un verde accesso ed… invitante. Ricordo benissimo che ho tolto i sandali e ho camminato scalza, sentendo l’erba morbidissima e fresca che mi massaggiava e, al tempo stesso, solleticava i piedi. Tra un sali e scendi di basse collinette, troviamo resistenti arbusti, laghetti ricamati da brillanti ninfee e animati da guizzanti carpe koi, e un suggestivo, quanto romantico, salice piangente che incornicia un ponticello.

Divertente e insolito è il labirinto al cui centro svetta una torre (non aspettatevi la torre con merlature e pietre. Vi lascio la sorpresa per quando andrete a visitare il Parco) e che è il premio per i visitatori che riescono a trovare la giusta via per non perdersi. Dall’alto si vede l’intrico di svolte e vicoli ciechi che compongono la struttura.

Fra le strutture architettoniche che caratterizzano questo esempio di giardino all’inglese ci sono l’eremo e il castelletto, entrambi voluti dal Marchese Antonio Maffei. Il primo domina il parco da una piccola collinetta, il secondo è un edificio merlato, quasi interamente nascosto dall’edera e attorno alle sue mura potrete rilassarvi all’ombra di appartati boschetti e sedendovi sul bordo si placidi stagni dove silenziose e colorate nuotano rari esemplari carpe koi.

All’interno del parco c’è una sezione dedicata alle piante officinali con al centro la statua di un leone. Un’altra parte, molto soleggiata, ospita i giardini acquatici, ampie vasche ingioiellate da regali ninfee, dove si riflette la torre del Castello Scaligero. Non perdete l’occasione di farvi una foto abbracciati al tronco della Grande Quercia, che con i suoi 4 secoli di vita e i 6 m di circonferenza è una delle attrazioni più gettonate. Per il divertimento dei più piccoli c’è la fattoria didattica dove asini, pecore, capre, galline e anatre sono in bella mostra.

giardino-parco-sigurtà-verona-rivaPer il pranzo vi consigliamo di uscire dal parco. Il rientro senza pagare un altro biglietto è garantito dal timbro che viene fatto sulla mano al momento dell’uscita. Seguendo il consiglio dei nostri amici, di cui ormai ci fidiamo ciecamente, andiamo nella frazione di Borghetto. Una vera chicca da scoprire, inserita nella lista de “I Borghi più Belli d’Italia”. Il Mincio divide questo borgo e scorre sotto il ponte Visconteo che fa da sfondo a tutti gli scatti più suggestivi che potrete fare. Gli edifici hanno mantenuto l’impronta medievale, i vicoli sono stretti ma puliti e interessanti da percorrere date le numerose botteghe artigianali che espongono la loro mercanzia. Particolari sono i mulini ad acqua, ancora funzionanti.

Meno di 2 km dal parco, non perdete l’occasione di scoprire anche il Castello Scaligero (X – XIV secolo) nel borgo Valeggio sul Mincio che riapre da sabato 23 marzo 2019 ad accogliere turisti e valeggiani ogni weekend e festivi, da Marzo a Settembre, il mattino dalle ore 10 alle 12.30 ed il pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 18.30.

parco-sigurta-valeggio-sul-mincio-scaligero

Il bilancio della visita al Parco Giardino Sigurtà è più che positivo. Un’autentica gemma sulle rive del Mincio che regala visioni uniche di fiori e piante, possibilità di passeggiare in tutta tranquillità, rilassarsi all’ombra di possenti alberi e ammirare il paesaggio della valle del Mincio.

Visita il sito ufficiale: Parco Giardino Sigurtà

copyright foto: S. Mazzola; sigurta.it; borghipiubelliditalia.it

Mirabilandia- Il Parco Più Divertente d’Italia

mirabilandia-parco-ravenna-divertimento

Mirabilandia, il parco più grande d’Italia, si trova a soli 10 km da Ravenna, in prossimità delle più rinomate località balneari della Riviera Adriatica.

A Mirabilandia diventerai protagonista di un universo magico, immerso in una verde oasi fiorita, che offre emozioni e relax. Vi troverai attrazioni e spettacoli di livello internazionale, per tutti i gusti e tutte le età, che affascinano grandi e piccoli, famiglie e ragazzi.

Dopo il lungo inverno, il parco riapre il 6 aprile per la stagione 2019! I giorni di apertura per il mese di aprile saranno: il 6/7; il 13/14 e poi dal 18 aprile, il parco rimarrà aperto tutti i giorni dalle 10 fino alle 18 per il periodo primaverile.

Grande novità del 2019! La più attesa, la più esagerata, la più entusiasmante delle novità- arriva Ducati World! 35.0000 mq completamente trasformati per ospitare la prima area tematica al mondo ispirata a un brand motociclistico e inserita in un Parco Divertimenti!

Le attrazioni sono tantissime e si trovano sparse nelle varie area tematiche come: la nuova Far West Valley (area dedicata completamente al Far West); Bimbopoli per i più piccoli; Dinoland dove ti trovi faccia a faccia con creature preistoriche; Route 66 dove puoi vivere il sogno Americano con 4 attrazioni acquatiche; e infine Adventureland per gli amanti dell’adrenalina.

mirabilandia-katun-montagna-russaLe varie giostre sono categorizzate come “estreme” con 6 attrazioni; 15 “moderate” e 15 “tranquille”. Nel parco Adventureland puoi viaggiare nel tempo e nello spazio sull’inverted coaster n.1 in Europa! Katun è un maestoso inverted coaster, che domina la città di Sian Ka’an, per 1200 metri a 110 km orari, con loop a 360 gradi e un salto di 50 metri. Hai il coraggio?

Se visiti dal 1 giugno, avrai ancora un’altra area tematica di cui poter godere- Mirabeach! Con ancora 10 attrazioni da “estreme” a “tranquille” per rinfrescarti e divertirti al massimo sotto il sole.

E se ti stai chiedendo ma che si mangia- con 16 scelte tra ristoranti, bar e gelaterie ubicate nelle varie zone del parco, c’è l’imbarazzo della scelta. Puoi scegliere di restare in tema nella zona di Route 66 mangiando un classico hamburger con le patatine in un vero “drive-in” degli anni 50 oppure optare per una pizza nostrana nel Dinoland. 

mirabilandia-far-west-ravennaSembra tutto perfetto ma stai pensando che odi perdere tempo a fare le file- la soluzione può essere l’acquisto di un “Flash Pass” che ti permette di abbreviare i tempi di attesa per accedere alle principali attrazioni.

I costi sono veramente gestibili con un gran risparmio se compri i biglietti online.

  • adulto 26,90 online oppure 37,90 alla cassa
  • bambino fino a 140 cm 24,90 online o 29,90
  • bambini fino a 100 cm gratis
  • pacchetto famiglia 2 adulti + 2 bambini 99,90 online o 135,60

Inoltre, tutti i biglietti per Mirabilandia sono validi 2 giorni consecutivi contestualmente al calendario di apertura del Parco.

Il biglietto di ingresso include l’accesso a tutte le attrazioni disponibili e agli spettacoli (non include l’ingresso a Legends of Dead Town e a Mirabeach). 

Per vivere meglio la tua esperienza, è consigliata scaricare l’App ufficiale di Mirabilandia con la mappa interattiva, orari degli spettacoli e tanto altro!

Comincia la tua primavera con un tocco di divertimento, brivido e un salto nel tempo! 

 

copyright foto: http://www.themeparkmedia.co.uk

Pasqua sulla riviera romagnola: un mare di divertimenti per tutta la famiglia

La fantastica località balneare può offrire tantissimo anche durante gli altri periodi dell’anno. La maggior parte delle attività, i locali sulla spiaggia, i pub, le discoteche e il parco tematico di Mirabilandia sono aperti da aprile a settembre. Per chi invece è più propenso alla quiete e alla tranquillità, la pineta è perfetta per fare passeggiate nella natura oppure nella Riserva Naturale della foce del Bevano o nella vicinissima Ravenna si può approfittare del clima primaverile e autunnale. Passando la Pasqua sulla riviera romagnola ce n’è davvero per tutti i gusti!

pasqua sulla riviera romagnola dooid

Cosa fare a Pasqua sulla riviera romagnola 

La struttura si trova in una località attraente anche perché si trova in un’area verde di grande bellezza naturalistica e culturale.

Ravenna è la città del mosaico, tanto da possedere ben 8 monumenti definiti dall’Unesco patrimonio dell’umanità. Oltre ad essi, la visita della città può continuare con la visita della Chiesa di Santa Chiara o il rifugio di Dante Alighieri. La pineta di San Vitale e la pineta di Classe, percorse da sentieri ideali da percorrere a piedi, in bici o a cavallo. Aree privilegiate per il birdwatching sono le oasi e le zone protette del Parco del Delta del Po, come l’Oasi di Punta Alberete popolate da flora e fauna tipiche degli ambienti palustri. 

Le saline di Cervia producono da tempi antichissimi un sale marino integrale chiamato “Oro Bianco” tramite il quale hanno alimentato l’economia per molto tempo. Viene chiamato sale dolce non perché sia effettivamente dolce, ma perché possiede meno sali amari rispetto al sale tradizionale. Oggi il sale dolce di Cervia è alla base della gastronomia cervese, ma è anche alla base dei trattamenti termali ed estetici presso le Terme locali. 

pasqua sulla riviera romagnola dooid

Non molto distante dalla struttura, si trovano molti parchi a tema e parchi divertimenti che delizieranno sia grandi che piccini. Mirabilandia è tra uno dei più famosi parchi divertimenti d’Europa è anche ed è a tutti gli effetti, un vero e proprio parco naturale, con laghi, vegetazione indigena e tropicale, giardini, anatre, germani reali, cigni e svassi. Per chi invece fosse interessato a conoscere da vicino e senza barriere oltre 700 specie di animali non resta che visitare le spiagge caraibiche del Mirabeach o il Safari Ravenna, parco faunistico che può essere visitato a bordo della propria auto in mezzo a leoni, babbuini, zebre, giraffe, tigri, canguri, emù, lemuri e bisonti. 

Quanto costa 

2 notti del ponte pasquale a 160,00€ a persona in camera doppia senza vista mare
2 notti del ponte pasquale a 170,00€ a persona in camera doppia laterale vista mare
2 notti del ponte pasquale a 180,00€ a persona in camera doppia direttamente fronte mare
3 notti del ponte pasquale a 240,00€ a persona in camera doppia senza vista mare
3 notti del ponte pasquale a 255,00€ a persona in camera doppia laterale vista mare
3 notti del ponte pasquale a 270,00€ a persona in camera doppia direttamente fronte mare

L’offerta comprende: pensione completa; bevande ai pasti (Acqua, Pepsi, Aranciata, Birra, 3 tipi di vino); uso delle piccole piscine coperte e riscaldate; uso della Grotta del sale, della Sauna e della Palestra; WI-FI in tutto l`Hotel e in spiaggia; uso delle biciclette (previa disponibilità); una doccia solare gratuita e Late check out (previa disponibilità). 

pasqua sulla riviera romagnola dooid

Condizioni di utilizzo del pacchetto
per la Pasqua sulla riviera romagnola

Tassa di soggiorno esclusa dal prezzo proposto. È necessario il versamento di una caparra, saldo in contanti, assegno o carte di credito presso la struttura. 
Policy di cancellazione: cancellazione gratuita fino 15 giorni prima del check-in; restituzione 50 % caparra dai 7 ai 15 giorni prima dell’arrivo e, a meno di 7 giorni prima dell’arrivo, trattenuta completa della caparra.

pasqua sulla riviera romagnola dooid

Come acquistare il pacchetto 

Se desideri acquistare il pacchetto per Pasqua sulla riviera romagnola, compila con i tuoi dati il contact form che trovi sotto al testo di questo pacchetto. Inserisci anche il tuo numero di cellulare nel box testo se desideri essere ricontattato per telefono dall’ufficio Booking di dooid, altrimenti ti risponderemo per e-mail. Oppure se hai bisogno di comunicarci esigenze particolari, non esitare a scriverci per e-mail a booking@rimmontech.it e noi ci impegneremo a soddisfare tutte le tue necessità!
In alternativa, puoi sempre contattarci sulla nostra pagina Facebook, rispondiamo velocemente!

Info sul territorio: 
I mosaici di Ravenna
Rocche e castelli dell’Emilia Romagna
Mirabilandia

Codice pacchetto: 201903071619