Vacanze nel Salento – Cosa vedere a Gallipoli

Il Salento, ma ancor di più Gallipoli, non è solo mare, bellissime spiagge con stabilimenti balneari e vita notturna. Gallipoli è anche arte e cultura. Perciò andiamo alla scoperta di che cosa vedere a Gallipoli con una breve guida e qualche cenno storico.

Cosa vedere a Gallipoli: il Salento oltre il mare

Conosciuta come “la perla dello Ionio”, Gallipoli è Patrimonio UNESCO dal 2015. Il nome antico ‘Anxa’ risale alla magnifica Magna Grecia (presumibilmente denominata Kallípolis -città bella- da cui deriverebbe poi il nome moderno). Sorge lungo la costa occidentale del Salento. Il nome è tutto un programma poiché la città unisce perfettamente antico e moderno. Il centro storico di Gallipoli, fiero custode di bellezza e tradizione, trasmette ai viaggiatori provenienti da terre lontane il calore e l’accoglienza della vecchia terra, crocevia di popoli che hanno lasciato le loro tracce in questo angolo di paradiso.

L’origine della città risale ai Messapi, successivamente divenne colonia romana e fu un efficace avamposto per via della sua strategica posizione sul mare. L’arte classica, nata dall’unione di queste due culture, si respira in ogni pietra del centro storico. La sua bellezza artistica è testimoniata non soltanto dalle chiese in stile ellenico e barocco, ma anche dalla tradizione culinaria che si può assaporare grazie ai numerosi ristoranti e alle trattorie.

Nel medioevo fu saccheggiata dai Goti e dai Normanni. Fu proprio in questo periodo che venne conquistata dagli Angioini, il cui passaggio è testimoniato dal magnifico castello angioino, comunemente chiamato anche Castello di Gallipoli, che sorge su una scogliera proprio all’entrata della città vecchia.

Cosa-vedere-a-Gallipoli

Nel 1484 Gallipoli cadde sotto il dominio della Serenissima Repubblica di Venezia e successivamente, nel XVI secolo, divenne parte del Regno delle Due Sicilie. Tutto ciò fa di Gallipoli una delle mete più ambite di tutta Italia.

Oltrepassando il ponte, ci si ritrova nella zona moderna della città dove si può fare una passeggiata rilassante lungo la litoranea o, alternativamente per gli amanti dello shopping, il celebre “Corso Roma”, lungo il quale sorgono negozi di ogni tipo e rosticcerie con i tipici prodotti salentini: rustici, pasticciotti e calzoni.

Cosa-vedere-a-Gallipoli

Gli eventi estivi a Gallipoli

Nel mese di luglio si celebra la festa di Santa Cristina. In questa occasione viene allestita la villa con luminarie e bancarelle. L’usanza della ‘cuccagna a mare’ vede i partecipanti sfidarsi in una gara di equilibrio e abilità nel tentativo di catturare una bandierina posta in cima ad un palo scivoloso ricoperto di grasso. In questo periodo si può anche degustare la “scapece”, antico alimento dei pescatori composto da pesce marinato in aceto e zafferano.

Gallipoli è veramente una perla rara di bellezza e cultura, antica città messapica, madre di fieri uomini di mare, che osserva silenziosamente da secoli il tramonto che si rispecchia nell’acqua delle sue coste e che ognuno deve aver ammirato almeno una volta nella vita.

Se con questa piccola guida vi abbiamo incuriosito, non esitare a visitare questo magico luogo ricco di sfaccettature! 

Cosa-vedere-a-Gallipoli

copyright foto: perledipuglia.it, lecceprima.it, maggialetti.it

Le nostre offerte in Puglia: 
Walking tour di Lecce
Walking tour di Polignano a Mare