La Cascata delle Marmore: 2,200 anni dopo continua a stupire

Nella parte meridionale dell’Umbria, quasi al confine con il Lazio, si trovano le cascate artificiali più alte di tutto il mondo: la Cascata delle Marmore. Come se non bastasse ad aggiungersi a questo titolo d’onore, la cosa più impressionante è che le cascate furono create oltre 2000 anni fa.

waterfalls-marmore-umbria-terni

Sì, è proprio così, le cascate furono create nell’anno 271 a.C. Quei romani erano maestri in prodigiose opere ingegneristiche che spesso non hanno rivali nemmeno oggi giorno. All’epoca si verificavano inondazioni disastrose a causa dello straripamento del fiume Velino che portava condizioni paludose e poco igieniche. Ciò minacciò la città di Rieti e così fu inventata una soluzione che deviasse le acque stagnanti verso le scogliere naturali di travertino delle Marmore.

Alla fine, il problema riapparve costringendo la costruzione di un nuovo canale nel 1400 soprannominato “Cavo Rietino” e ancora una volta, nel 1500. Infine, alla fine del 1700, le cascate acquisirono il loro aspetto attuale e alla fine del 1800, con la Rivoluzione Industriale, furono utilizzate per generare energia per le acciaierie di Terni.

Visitare Oggi

Oggi, la Cascata delle Marmore é ancora utilizzata per l’energia idroelettrica ma é anche un’attrazione turistica. 165 m di pura potenza si vanno a  schiantare in orari programmati per stupire i visitatori. L’estate è il momento migliore per vedere le cascate poiché sono aperte di notte e hanno uno spettacolare display a LED che accompagna l’acqua che scorre. È importante consultare il sito Web ufficiale per gli orari esatti in cui il parco sarà aperto e gli orari previsti per le cascate poiché varia da mese a mese.

terni-umbria-marmore

©Valerio Clementi

Il parco stesso è fantastico e contiene numerosi sentieri e giardini botanici, nonché un lago. Molti visitatori scelgono il campeggio dentro il parco stesso. Anche la città di Terni merita una visita.

È possibile acquistare i biglietti online in anticipo e pianificare una visita guidata. Alcuni tour, come il Balcone degli Innamorati sono disponibili per l’acquisto direttamente in biglietteria all’arrivo.

C’è una navetta che parte ogni 30 minuti che vi porterà dal parcheggio del Belvedere superiore al Belvedere inferiore.

Consultare il sito Web ufficiale per informazioni aggiornate prima della visita.

 

Cosa aspetti?
Prenota il tuo soggiorno a Santa Serena a Cerreto di Spoleto

Dalla struttura puoi visitare…

a 30 km

Spoleto
a 68 km  Assisi
a 120 km  Gubbio
a 20 km  Parco Nazionale dei Monti Sibillini
a 85 km  Perugia
a 25 km  Cascia