Lago di Suviana

Nell’Appennino Bolognese a circa un’ora da Bologna ed a pochi chilometri da Porretta Terme si trova il lago di Suviana, un lago artificiale che si è formato in seguito alla realizzazione della diga conclusa nel 1932, oggi anche meta di vacanza e di gite fuori città per stare in mezzo alla natura.

 

suviana-lago-cosa-fare-viaggi

Il lago di Suviana è il più grande della provincia bolognese ed uno dei maggiori della regione Emilia-Romagna, fa parte del Parco Regionale dei Laghi Suviana e Brasimone e non ha la sola funzione di produzione d’energia idroelettrica ma, viene utilizzato per attività sportive acquatiche e balneare, in particolare nel periodo estivo.

Chi decide di passare anche una giornata al lago di Suviana, trova comodamente dei punti di ristoro su entrambi i lati maggiori del lago, strutture balneari dove poter godere del bel tempo in riva al lago, strutture per praticare sport come pesca, canoa, windsurf, barca a vela, trekking, ma anche spiaggette libere oltre a quelle attrezzate.

cosa-fare-al-lago-di-suviana

Attività sul lago di Suviana

Stare al lago di Suviana è come “fare il mare in collina”, infatti si è nel pieno dell’Appennino a quasi 500 metri sopra il livello del mare, il che consente di vivere piacevolmente l’estate, dove il clima non fa patire i caldi torridi della città, al medesimo tempo le giornate di sole sono sufficientemente calde da poter stare in costume da bagno e godersi una delle spiaggette.

Oltre alle strutture ricettive, il lago di Suviana richiama coloro che piace stare nella natura arrivando in camper, fare un barbecue usufruendo le apposite aree attrezzate per accendere il fuoco e mangiare all’aria aperta, ma anche per i più classici pic-nic senza dover impegnarsi con carbonella e griglie.

Nelle aree attrezzate si trovano comode postazioni pubbliche per mangiare, con tavoli e panche in legno.

Gli amanti del trekking possono usufruire del sentiero ben battuto lungo le sponde del lago e parte della segnaletica del C.A.I. (Club Alpino Italiano), che consente di eseguire in poche ore il giro del lago passando dai principali punti di interesse nei dintorni.

Chi invece vuole vivere l’acqua può prendere a noleggio un pedalò, oppure rivolgersi alle strutture in zona per andare a canoa o in barca a vela, come ad esempio il Canoa Club Bologna ed il Centro Velico UISP.

Il lago è frequentato anche dagli amanti del windsurf, mentre per chi vuole fare un bagno deve tenere in considerazione che la balneazione è in realtà vietata per motivi di sicurezza, derivanti alla diga idro-elettrica.

Nei dintorni del lago di Suviana si possono visitare poco distanti i borghi di Bargi e Stagno, entrambi dominano dall’alto il lago.

Bargi si caratterizza per una chiesa monumentale che si erge sopra un piccolo poggio aguzzo e la rende visibile anche a chilometri di distanza.

L’architettura della chiesa ricorda una cattedrale e regala un panorama suggestivo che consente di realizzare delle belle foto dall’alto.

Stagno si caratterizza per il castello medioevale dei Signori di Stagno che governavano un ampio territorio dell’Appennino.

barche-suviana-lago-cosa-fare

Cosa vedere nei dintorni del lago di Suviana

Per chi desidera allontanarsi ulteriormente dal lago di Suviana, può proseguire verso il lago di Brasimone, entrando nel Parco Naturale valorizza i due laghi, con al suo centro il castagneto secolare di Poranceto.

Altra meta per gli amanti delle coccole è arrivare a Porretta, il paese più grande del comprensorio del Corno alla Scale che si caratterizza per le Terme e per le Spa piuttosto lussuose.

Copyright foto 1: emiliaromagnaturismo.com

Copyright foto 2 e 3: Alessandro Pilati