“ Innamorati dell’Italia attraverso i racconti dei nostri viaggiatori ”

giovedì 09 febbraio, 2023

Italy

Un ottimo strumento per organizzare il tuo prossimo viaggio
Prenota con noi per migliorare questo servizio senza pubblicità
Scorri o filtra l'articolo dei tuoi desideri
Lasciati trasportare dai racconti dei nostri scrittori
Trova e prenota la camera per vivere l'esperienza che sogni
Prenotazione immediata o assistita

Filtri selezionati:

Articolo

Filtri selezionati:

Agosto e Settembre -10%

risparmia con dooid Il prezzo
più basso

stella dooid I migliori
servizi

Scopri come

Da: martedì 27 giugno, 2017
A: sabato 29 luglio, 2017

Nella stagione estiva tutti noi desideriamo viaggiare, conoscere nuovi posti e nuovi mondi. Molti di noi cercano mete sconosciute ai più, altri, invece, vanno alla ricerca degli itinerari più famosi, le località dei libri di storia dell’arte e delle cartoline degli amici e parenti. La città di Firenze è capace di unire entrambi i desideri. Ad una sola condizione: amare l’arte a tutto tondo. Ciò che proponiamo in questo articolo è un qualcosa di fruibile sia da chi Firenze la conosce già, sia da chi la vede per la prima volta.

L’estate di Firenze offre molte occasioni di svago e di godimento artistico. Oltre ai suoi luoghi più famosi, Il Duomo, Gli Uffizi, di cui il cortile si riempie di artisti di strada dal tramontare del sole, esistono manifestazioni estive che consentono di godere della città e di arte internazionale.

Come ogni estate, da diversi anni (ben 28!), il cortile del Bargello diventa il palcoscenico di molte compagnie di danza nazionali e internazionali, grazie al Florence dance festival. Organizzato dal Florence Dance Center, uno dei centri di studio della danza a Firenze. I due direttori artistici Marga Nativo e Keith Ferrone danno vita a questo festival che raddoppia il miracolo della trasformazione del Bargello. Il luogo da racconto statico (si fa per dire) dei miti passati si trasforma in un libro animato dai vari corpi dei danzatori che raccontano quei miti oppure ne rappresentano di nuovi, oppure ci portano in storie e mondi che di mitologico hanno poco, bensì si avvicinano molto alla cruda realtà.

Il programma del Bargello in Danza –nuovo nome del festival – verte su compagnie e coreografi prevalentemente dallo stile e tempra contemporanea.

La Compagnia Zappalà apre il festival con Naufragio con spettatore, duetto mozzafiato che da anni gira i teatri di tutta Europa partendo dalla vulcanica Catania. O il Kaos Balletto che conclude la rassegna, passando dagli emiliani dell’Aterballetto, due compagnie altrettanto stilisticamente contemporanee ma che accarezzano in qualche modo lo stile accademico. Poi si viaggia da Napoli a Buenos Aires, con uno spettacolo che unisce le tradizioni napoletane, sivigliane e argentine con VIENTO da Napoli a Siviglia… a Buenos Aires, 29 giugno. Se amiamo gli artisti temerari, allora ci sono gli Imperfect Dance Company, compagnia dalle scelte coraggiose che ci portano nella loro visione del mondo di Amleto con Hamlet. Ma queste sono alcune delle compagnie.

Florence Dance Festival – Bargello in Danza dal 27 giugno al 25 luglio 2017
http://www.florencedancefestival.org
si consiglia il previo acquisto del biglietto.

Esperienza altrettanto suggestiva è quella offerta dall’Opera musicale del Maggiofiorentino, l’istituzione sinfonico-lirica della città di Firenze, che nel periodo estivo allieta gli appassionati non solo in teatro, ma anche nel cortile di Palazzo Pitti.
Così per chi amasse entrare nelle atmosfere storiche ai tempi del Ducato, quando il Cortile, assieme ad altri luoghi della città, veniva allestito per spettacoli e banchetti nelle grandi occasioni, viene data una possibilità. Magari dopo un aperitivo nei dintorni di Palazzo Pitti (es. Piazza della Passera) si può entrare nell’elegante cortile del palazzo fiorentino per godersi rappresentazioni operistiche e concertistiche dell’Opera del Maggiomusicale fiorentino. Immaginare lì Figaro che si destreggia nel Il Barbiere di Siviglia oppure gli innamorati dell’Elisir d’amore di Donizetti che tentano di risolvere le loro pene di amore.
Fino al 29 luglio
Controllare sempre il luogo dello spettacolo.
Si consiglia l’acquisto del biglietto on line in anticipo.
http://www.operadifirenze.it/stagione/stagione-estiva-2017

C. Ienco
Caris Ienco
Lureata con Lode in Scienze dello spettacolo. i occupo di eventi culturali e tuirstici.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Nessun commento trovato.
Esegui il login
Ricordami
Hai perso la password?
Password Reset
Esegui il login